Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
martedì 19 Gennaio |
Santi Mario e Famiglia
home iconNews
line break icon

Pietra di 1.400 anni con un'iscrizione mariana ritrovata in Israele

SOUTHERN ISRAELI REGION OF NEGEV

Ein Avdat | CC BY SA 4.0

Francisco Vêneto - pubblicato il 12/01/21

La frase completa, in greco antico, dice: “Benedetta Maria, che ha condotto una vita immacolata”

Una pietra di 1.400 anni con un’iscrizione mariana è stata trovata in Israele, vicino alla frontiera con l’Egitto. La frase completa riportata, in greco antico, dice: “Benedetta Maria, che ha condotto una vita immacolata”.

Secondo Haaretz, la pietra è stata ritrovata nel Parco Nazionale Nitzana, situato nel deserto del Neghev. Ha un diametro di 25 centimetri e faceva parte della lapide di una donna vissuta in quella regione circa 1.400 anni prima.

Il ritrovamento

L’ha trovata un funzionario della manutenzione del Parco Nazionale. Secondo informazioni dell’Autorità per le Antichità di Israele, il Parco Nitzana è un luogo di grande rilevanza per le ricerche sulla transizione dal periodo bizantino a quello islamico. Ci sono comunque registri più antichi relativi all’attività umana in questa zona. Nel III secolo a.C., il luogo era già un punto di passaggio in un’importante rotta commerciale del popolo dei Nabatei.

Nel V e VI secolo d.C., Nitzana possedeva una fortezza militare, chiese, un monastero e questo luogo di passaggio dei pellegrini cristiani che si dirigevano al Monte Sinai.

La pietra funeraria scoperta di recente è una delle tante dimostrazioni storiche della venerazione cristiana nei confronti della Madonna, sottolineando specialmente il suo essere immacolata, ovvero senza la macchia del peccato.

Come oggetto archeologico, la pietra può poi aiutare i ricercatori a identificare meglio i limiti dei cimiteri cristiani della regione, il che contribuisce alla delimitazione dell’insediamento, ancora poco nota.




Leggi anche:
Gli archeologi israeliani ricreano la pavimentazione del Tempio ebraico del periodo romano

Tags:
archeologiaisraelevergine maria
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
SINDONE 3D
Lucandrea Massaro
L'Uomo della Sindone ricostruito in 3D. I Vangeli raccontano la v...
2
LEANDRO LOREDO
Esteban Pittaro
Morire con un sorriso, seminando santità anche in ospedale
3
Gelsomino Del Guercio
Il viaggio nell’Aldilà di Gloria Polo: Gesù mi ha mostrato il “Li...
4
PIENIĄDZE ZA MSZĘ
Unione Cristiani Cattolici Razionali
Stipendio dei preti, quanto guadagnano? Quei ...
5
Papa Giovanni Paolo II
Philip Kosloski
La formula di San Giovanni Paolo II per sconfiggere il male nel m...
6
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
7
ST JOSEPH,THE WORKER CARPENTER, JESUS,CHILDHOOD OF CHRIST
Philip Kosloski
L'antica preghiera a San Giuseppe che non ha mai fallito
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni