Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
martedì 19 Gennaio |
Santi Mario e Famiglia
home iconChiesa
line break icon

Covid, il Papa bacchetta i negazionisti: senza vaccino ti giochi la salute

Antoine Mekary / Aleteia

Gelsomino Del Guercio - pubblicato il 11/01/21

Papa Francesco nell’intervista al Tg5: il vaccino è un’opzione etica, io mi sono già prenotato. E sull’aborto torna all’attacco: “E’ giusto affittare un sicario per risolvere un problema?”

Papa Francesco bacchetta i negazionisti del vaccino anti covid. «Io credo che eticamente tutti debbano prendere il vaccino, è un’opzione etica, perché tu ti giochi la salute, la vita, ma ti giochi anche la vita di altri», dice in un’intervista alla rete Mediaset, andata in onda domenica 10 gennaio su Canale 5.

Pope Francis, interview by Mediaset Channel 5 in Italy

“Negazionismo suicida”

Nel colloquio con il vaticanista Fabio Marchese Ragona, papa Francesco, mette subito in chiaro il suo pensiero sul vaccino che apre una nuova speranza nella lotta al covid.

«C’è un negazionismo suicida che io non saprei spiegare, ma oggi si deve prendere il vaccino», afferma, interrogandosi sulla cultura antiscientifica strisciante. Quindi spiega: «La settimana prossima inizieremo a farlo qui» in Vaticano «ed io mi sono prenotato, si deve fare».

VACCINO CORONAVIRUS
M-Foto | Shutterstock

“Non so perché qualcuno dice: no, il vaccino è pericoloso”

A sostegno delle sue affermazioni cita un ricordo personale: «Quando ero bambino, ricordo che c’è stata la crisi della poliomelite e tanti bambini sono poi rimasti paralitici per questo e c’era la disperazione per fare il vaccino. Quando è uscito il vaccino te lo davano con lo zucchero e c’erano tante mamme disperate. Poi noi siamo cresciuti all’ombra dei vaccini, per il morbillo, per quello, per quell’altro, vaccini che ci davano da bambini…Non so perché qualcuno dice: “no, il vaccino è pericoloso”. Ma se te lo presentano i medici come una cosa che può andare bene, che non ha dei pericoli speciali, perché non prenderlo?» (Famiglia Cristiana, 10 gennaio).




Leggi anche:
Il Vaticano: i vaccini anti Covid sono sicuri, ma siano disponibili a tutti

“Il problema della morte non è un problema religioso, stai attento”

Oltre al vaccino contro il covid, Papa Francesco è tornata a parlare duramente anche contro chi promuove l’aborto. «Qualcuno dice che se c’è una cosa si può fare, la religione ci capirà. Ma il problema della morte non è un problema religioso, stai attento: è un problema umano, pre-religioso, è un problema di etica umana. Poi le religioni lo seguono, ma è un problema che anche un ateo deve risolvere in coscienza sua», sostiene il Papa.

«Io ho il diritto di fare questo? La risposta scientifica: la terza settimana, quasi la quarta, ci sono tutti gli organi del nuovo essere umano nel grembo della mamma, è una vita umana».


PAPIEŻ FRANCISZEK

Leggi anche:
Il Papa e l’aborto in Argentina: è giusto accusarlo di non agire?

Il problema della scelta di abortire

Papa Francesco pone una domanda: «è giusto cancellare una vita umana per risolvere un problema, qualsiasi problema? No – osserva il pontefice – non è giusto. È giusto affittare un sicario per risolvere un problema? Uno che uccida la vita umana? Questo è il problema dell’aborto. Scientificamente e umanamente. Non immischiare le religioni che vengono dopo, ma non è da perdere la coscienza umana» (Il Riformista, 10 gennaio).




Leggi anche:
Papa Francesco: “In confessionale ho capito il dramma dell’aborto”

Tags:
abortocovidvaccino
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
SINDONE 3D
Lucandrea Massaro
L'Uomo della Sindone ricostruito in 3D. I Vangeli raccontano la v...
2
LEANDRO LOREDO
Esteban Pittaro
Morire con un sorriso, seminando santità anche in ospedale
3
Gelsomino Del Guercio
Il viaggio nell’Aldilà di Gloria Polo: Gesù mi ha mostrato il “Li...
4
PIENIĄDZE ZA MSZĘ
Unione Cristiani Cattolici Razionali
Stipendio dei preti, quanto guadagnano? Quei ...
5
Papa Giovanni Paolo II
Philip Kosloski
La formula di San Giovanni Paolo II per sconfiggere il male nel m...
6
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
7
ST JOSEPH,THE WORKER CARPENTER, JESUS,CHILDHOOD OF CHRIST
Philip Kosloski
L'antica preghiera a San Giuseppe che non ha mai fallito
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni