Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
lunedì 25 Gennaio |
San Francesco di Sales
home iconSpiritualità
line break icon

Sai cosa vuoi? Dagli un nome!

POKUSY

Mariano Nocetti/Unsplash | CC0

padre Carlos Padilla - pubblicato il 08/01/21

“Scelgo...” Trattieni quello che conta nella vita

Lascio cadere tra le dita la nostalgia e il freddo. Il sole è tramontato all’improvviso, o piuttosto il fatto è Dio che nasce in una grotta e una strana luce riempie tutto di gioia.

Com’è possibile che Dio voglia farsi bambino, debole, umano? Non è mai comprensibile per la mia mente, che mi porta a voler dare una ragione a tutto.

Nel frattempo il mio cuore tace, non cerca spiegazioni, accoglie solo la luce ogni mattina, o riposa ogni sera quando il sole si nasconde tra le ombre.

È Natale. E mi fermo dove sono, in questo presente eterno che mi viene donato. Voglio la vita, l’amore e la speranza, gli abbracci che ora mi vengono negati e le conversazioni che non muoiono mai.

Voglio quello che resta davvero quando elimino tutto ciò che è superficiale nella mia vita, quello che non vale tanto anche se spesso mi impegno a dargli più valore che a tutto il resto. E penso a quel desiderio profondo che ho nell’anima…

ASTROLINA
Instagram-astrolina_photography

Cosa voglio davvero

A Natale abbraccio la gioia che si effonde da una nascita nascosta. Dio nasce, e la Sua presenza illumina il mio cammino. Trattengo ciò che conta, con gli sguardi di accettazione, con le parole senza rancore, che nobilitano ed elevano l’ambiente.

Trattengo le frasi pulite, scritte o pronunciate. Scelgo la parte positiva di tutto ciò che mi accade, anche quando soffro o la vita mi fa male.

Sì, è questo che scelgo.

I momenti semplici, senza fronzoli, ma nudi, spogliati di abiti che che dissimulano tutto. I sorrisi che riempiono tutto di vita e la pace prima della guerra, perché solleva l’animo. Salire sulla montagna per poi discenderla, non importa quanto tardi. Scelgo la vita, l’amore, i sogni. Mi vesto di speranza, perché come dice Shakespeare “sei fatto della stessa materia dei sogni”. Sono fatto di sogni. La stessa materia sognata da Dio. Quella stessa vita che non ho immaginato e che si dispiega davanti ai miei occhi.

Scelgo

Ridere un po’ di me stesso, per non prendermi troppo sul serio. Abbracciare chi amo, per poi avere nostalgia di quegli abbracci, e ripeterli nella mia memoria, che è viva. La vita, mai la morte. E i silenzi che approvano anziché le grida. Scelgo le lodi e disprezzo i rimproveri. Accolgo come un dono la vita semplice, senza pretese. Regalare poesia. Dire “Ti voglio bene”, non tenere nulla per me per paura di essere rifiutato. Le verità, non le dolci bugie.

  • 1
  • 2
Tags:
sceltevita
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
CATERINA SCORSONE
Cerith Gardiner
19 personaggi famosi orgogliosi dei propri figli con necessità sp...
2
SINDONE 3D
Lucandrea Massaro
L'Uomo della Sindone ricostruito in 3D. I Vangeli raccontano la v...
3
BABY
Mathilde De Robien
Nomi maschili che portano impresso il sigillo di Dio
4
Perdonare
Bret Thoman, OFS
I 4 passi del perdono secondo un esorcista
5
Silvia Lucchetti
A 18 anni, sola in ospedale: il pianto di un neonato mi ha ridato...
6
Tzachi Lang, Israel Antiquities Authority
John Burger
Un'iscrizione che riporta “Cristo nato da Maria” ritrovata in un'...
7
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni