Aleteia logoAleteia logoAleteia
giovedì 29 Febbraio |
Aleteia logo
Storie
separateurCreated with Sketch.

La bontà della nonna ispira a dare gioia natalizia a 5.000 famiglie

NORAH'S North Pole

Norah's North Pole | Facebook | Fair Use

Cerith Gardiner - pubblicato il 31/12/20

Norah Wilkinson, il cui motto era “È bello essere gentili”, continua a ispirare i nipoti anche dopo la sua scomparsa

Trent’anni fa, Norah Wilkinson ha avviato una tradizione natalizia che la sua famiglia tiene viva anche cinque anni dopo la sua morte. Tutto è nato dal semplice motto della nonnina, “È bello essere gentili”. Nel 1990 questa gentilezza l’ha portata ad avviare una campagna per fare un regalo ai bambini che altrimenti non avrebbero avuto niente da scartare a Natale, ricorda The Mirror.

Anche se Norah è venuta a mancare cinque anni fa a 92 anni, i suoi nipoti volevano portare avanti la tradizione, e così i sette figli di Norah – Josie, Patricia, Maria, Michael, Pete, Paul e Kieran – e i loro figli sono riusciti a raccogliere 250.000 sterline in regali da consegnare a più di 5.000 famiglie a Natale.

“Siamo entusiasti per la generosità che tutti hanno dimostrato. C’è un vero senso comunitario. La gente si sorprende del fatto che ci siano bambini che potrebbero rimanere senza regali la mattina di Natale”, ha spiegato la nipote di Norah, Tor Imrie-Bell.

Quest’anno più che mai molte famiglie stanno lottando per mettere il cibo a tavola, ma grazie alla generosità degli sconosciuti e a questa famiglia operosa e affettuosa, migliaia di bambini hanno sorriso in questo Natale.

Anche se il lavoro dei nipoti e dei loro genitori è decisamente ammirevole, è splendido vedere quanta ispirazione può dare una nonna in vita o anche dopo, e come il semplice desiderio di essere gentili possa diventare una campagna in grado di aiutare migliaia di persone.

Tags:
generositanatalenonna
Top 10
See More