Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
martedì 19 Gennaio |
Santi Mario e Famiglia
home iconStile di vita
line break icon

Alla fine del 2020, i nostri amori sotto esame

POSTANOWIENIA ADWENTOWE

Inside Creative House | Shutterstock

Orfa Astorga - pubblicato il 30/12/20

Avete amato durante quest'anno? È la domanda dell'esame di vita in cui bisogna trasformare i limiti e il bisogno d'amore in capacità di amare

Lo stato dei nostri amori è l’esame definitivo della nostra vita.

“Un familiare è morto, e all’improvviso mi sono conto del vuoto che ha lasciato nella mia vita. Riconosco che purtroppo per malintesi e pregiudizi negli ultimi anni l’ho cercato molto poco, anche se era una persona con cui avevo una grande confidenza”.

È un commento ascoltato spesso durante l’accompagnamento nel lutto che realizzo nel consultorio di Aleteia. Mi porta a una riflessione: lo stato dei nostri amori è l’esame definitivo della nostra vita, perché quando un rapporto si spezza l’esame non risulta soddisfacente.

A questo proposito, ho potuto constatare come il progressivo deterioramento delle relazioni si possa misurare in un’infinità di malintesi provocati dall’abbandono, dal deterioramento o da un serio danno che indurisce il cuore.

Come si indurisce il cuore?

Ecco alcuni atteggiamenti negativi che danneggiano i rapporti:

  • Provare invidia per il successo altrui.
  • Essere intolleranti verso usi e costumi di un certo livello socioeconomico.
  • Nutrire risentimento.
  • Pensare che il rapporto affettivo non serva perché si hanno altri interessi e altre relazioni.
  • Misurarlo solo per senso di convenienza.
  • Disparità di criteri.
  • Pregiudizi e complessi da superare, perché non possiamo dimenticare che la nostra vera identità si basa in modo intenso e duraturo sul buono stato, sull’armonia di tutti i nostri amori e sulla lotta onesta per raggiungerla.

Riscattare una relazione

Fortunatamente, possiamo sempre riscattare un rapporto abbandonato, deteriorato o seriamente danneggiato con una telefonata o un semplice messaggio per far vedere alla persona che si tiene presente, perché i processi vitali non si concludono che non la morte.

E quando abbiamo agito così, anche dopo la morte, la presenza di familiari e amici continuerà ad essere alla base della nostra identità, mettendo alla prova la nostra capacità e necessità di amare e di essere amati. Avremo deciso di essere toccati dall’amore del loro ricordo avendo rinnovato le nostre relazioni e i nostri amori.

In altri casi non è forse possibile restaurare completamente un rapporto, ma almeno la porta non sarà più definitivamente chiusa.

  • 1
  • 2
Tags:
amoreesame di coscienzarapporti affettivirapporti interpersonali
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
SINDONE 3D
Lucandrea Massaro
L'Uomo della Sindone ricostruito in 3D. I Vangeli raccontano la v...
2
LEANDRO LOREDO
Esteban Pittaro
Morire con un sorriso, seminando santità anche in ospedale
3
Gelsomino Del Guercio
Il viaggio nell’Aldilà di Gloria Polo: Gesù mi ha mostrato il “Li...
4
PIENIĄDZE ZA MSZĘ
Unione Cristiani Cattolici Razionali
Stipendio dei preti, quanto guadagnano? Quei ...
5
Papa Giovanni Paolo II
Philip Kosloski
La formula di San Giovanni Paolo II per sconfiggere il male nel m...
6
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
7
ST JOSEPH,THE WORKER CARPENTER, JESUS,CHILDHOOD OF CHRIST
Philip Kosloski
L'antica preghiera a San Giuseppe che non ha mai fallito
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni