Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
martedì 19 Gennaio |
Santa Margherita d'Ungheria
home iconChiesa
line break icon

Addormentarsi più sereni: il Papa ci spiega come fare 

Antoine Mekary | ALETEIA

Gelsomino Del Guercio - pubblicato il 30/12/20

«Cosa penso prima di andare a letto? Alle volte - dice il Papa - non c’è posto per pensare: bum!, cadi nel sonno perché sei stanchissimo». Ma non sempre accade questo

Giornate lunghe, tra alti e bassi, segnate da momenti di amarezza. Capitano a tutti. Quante volte accade di andare a dormire giù di morale o pensierosi. Tuttavia Papa Francesco ci dà dei consigli per addolcire questi sentimenti, e coricarsi con maggiore serenità, a prescindere da cosa sia accaduto. La spiega nel libro ‘Ti auguro il sorriso per tornare alla gioia‘ (edito da Libreria pienogiorno in collaborazione con l’Editrice Vaticana).

Perché ho avuto questo sentimento?

Non è una ricetta magica, quella di Papa Francesco, ma fa parte di quei consigli che vale la pena di ascoltare. «Cosa penso prima di andare a letto? Alle volte – dice Francesco – non c’è posto per pensare: bum!, cadi nel sonno perché sei stanchissimo. Succederà anche a voi questo. Di solito cerco di andare a letto prima e di fermarmi un po’ per vedere cosa è passato nel mio cuore durante il giorno. Quali sentimenti. E mi domando: perché ho avuto questo sentimento davanti a questa situazione? E quest’altro sentimento davanti a quell’altra? Perché sono rimasto rabbioso davanti a quella persona? E perché mi ha dato tanta tenerezza quell’altra? Cerco di vedere cosa succede nel cuore».


POPE FRANCIS AUDIENCE

Leggi anche:
Cosa fare per liberarci dalla tristezza? Ecco il suggerimento del Papa

I consigli di Papa Francesco: prendersi il “tempino” e analizzare

Papa Francesco ammette che questo “esercizio” gli riporta la serenità giusta che l’accompagna verso il sonno.

«Questo a me aiuta tanto – afferma – perché a volte trovo che i miei sentimenti non siano tanto buoni, trovo radici di egoismo, di invidia forse… Sì, anche io! Noi abbiamo tante cose brutte! Ma trovo radici buone, pure. Non voglio che il mio cuore sia una strada dove i sentimenti vanno e vengono senza che io cerchi di capirli… No, bisogna prendersi tempo. Quello che faccio io: mi prendo quel “tempino”, poco, meno di dieci minuti, e cerco di analizzare cosa è passato per il mio cuore e cosa significano i sentimenti che ha provocato».




Leggi anche:
Papa Francesco: “Di cosa ho paura? Di me stesso!”

La differenza tra “pensare” e “sentire”

Seguendo i consigli di Papa Francesco inizierete anche a voi a prendere «le cose belle» e ringraziare «la vita e Dio per questo». Mentre «le cose brutte e i sentimenti brutti» si esaminano, al contrario, «perché non si ripetano». In questo modo, insegna il Papa, si cerca di guardare «cosa è successo dentro di me durante la giornata, di guardare i miei sentimenti. Questo è molto importante».

«Tante volte ci concentriamo sui pensieri e ci diciamo: “Ho pensato questo…”. Ma cosa hai sentito? Questo fa tanto bene. Essere padroni dei sentimenti – chiosa Francesco – Non per gestirli, ma per sapere cosa significano e quale messaggio mi lasciano». 


pleading

Leggi anche:
Preghiera di guarigione interiore per ottenere serenità nei momenti di stress

Tags:
papa francesco
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
SINDONE 3D
Lucandrea Massaro
L'Uomo della Sindone ricostruito in 3D. I Van...
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una caus...
Papa Giovanni Paolo II
Philip Kosloski
La formula di San Giovanni Paolo II per sconf...
LEANDRO LOREDO
Esteban Pittaro
Morire con un sorriso, seminando santità anch...
DEATH PENALTY
Don Fortunato Di Noto
«"Cara" Lisa, oggi morirai con l'iniezione le...
DEATH PENALTY
Don Fortunato Di Noto
«"Cara" Lisa, oggi morirai con l'iniezione le...
ARCHANGEL MICHAEL
Gelsomino Del Guercio
La preghiera di protezione contro gli spiriti...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni