Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
lunedì 17 Maggio |
Ascensione
home iconNews
line break icon

Il 4 febbraio sarà la Giornata Mondiale della Fratellanza Umana

POPE FRANCIS

AP

Alvaro Real - pubblicato il 28/12/20 - aggiornato il 28/12/20

Coincide con l'anniversario della firma del Documento per la Fratellanza Umana di Papa Francesco e del Grande Imam Ahmad Al-Tayyeb

Le Nazioni Unite hanno deciso che il 4 febbraio venga designato, a partire dal 2021, “Giornata Internazionale della Fratellanza Umana”.

La proposta era stata avanzata dall’Alto Comitato per il Documento sulla Fraternità Umana, presieduto dal cardinale Miguel Angel Ayuso Guixot, presidente del Pontificio Consiglio per il Dialogo Interreligioso, e incaricato di implementare gli impegni del Documento sulla Fraternità Umana, firmato ad Abu Dhabi il 4 febbraio 2019 da Papa Francesco e dal Grande Imam di Al-Azhar, Ahmed el-Tayeb. Nella lista di impegni in materia di dialogo interreligioso figura anche al lotta alla discriminazione e alla violenza religiosa.

La risoluzione è stata sostenuta da Egitto, Arabia Saudita, Emirati Arabi Uniti, Guine Equatoriale, Marocco, Burkina Faso e Venezuela.

Gli Stati membri, nonché tutte le organizzazioni civili e private, sono invitati a celebrare questa Giornata “nel modo che ritengono più appropriato”. Le celebrazioni dovranno essere finanziate solo mediante contributi volontari.

La risoluzione chiede anche a tutti gli Stati membri di “continuare a lavorare per una cultura di pace per contribuire alla pace e allo sviluppo sostenibile”, includendo gli sforzi della comunità internazionale a favore di pace, tolleranza, inclusione, comprensione e solidarietà.


Assisi, Italy

Leggi anche:
Riflettiamo sulla fratellanza con lo sguardo rivolto ad Assisi




Leggi anche:
Niente annuncia Cristo come la fratellanza: leggere e comprendere il documento congiunto


Pope Audience

Leggi anche:
Sintesi della nuova Enciclica di Papa Francesco, “Fratelli Tutti”

Tags:
fratellanzanazioni unitepapa francesco
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
chiara amirante,
Paola Belletti
Perché dobbiamo pregare per la guarigione di Chiara Amirante
2
Aleteia
Gli avvisi divertenti che si leggono nelle parrocchie
3
Lucía Chamat
La curiosa fotografia di “Gesù” che sta commuovendo la Colombia
4
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
5
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
6
Padre Henry Vargas Holguín
Quali peccati un sacerdote “comune” non può perdonare?
7
Padre Maurizio Patriciello
L’amore di un prete per i fratelli omosessuali e le sue pre...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni