Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
giovedì 28 Gennaio |
San Tommaso d'Aquino
home iconChiesa
line break icon

Dio ci ha chiamati a cambiare il nostro stile di vita

LUIS ARGUELLO

Conferencia Episcopal Española

Alvaro Real - pubblicato il 25/12/20

Aleteia parla con il portavoce dei vescovi spagnoli, che spiega dov'è stato Dio in questo 2020 e ci invita a vivere un Natale più profondo

Monsignor Luis Argüello è vescovo ausiliare di Valladolid e segretario generale e portavoce dei vescovi in Spagna. Aleteia ha voluto parlare con lui del Natale difficile che viviamo in questo 2020.

Un anno di pandemia, coronavirus e restrizioni in cui, come spiega lui stesso, “siamo stati riempiti di sofferenza, di inquietudine e di ricerca del modo per far giungere la Buona Novella della Misericordia del Signore”.

LUIS ARGUELLO
Conferencia Episcopal Española

In questo 2020, Dio ci ha rivolto un appello speciale: “Ci ha chiamati alla conversione, alla fratellanza, a cambiare il nostro stile di vita”, ha spiegato monsignor Argüello offrendo alcuni suggerimenti per vivere questo Natale 2020, Natale di coronavirus, Natale di pandemia.

Nell’ultimo dei luoghi

Non c’è dubbio che il Natale di quest’anno non sia un Natale normale. Maria e Giuseppe sono arrivati a Betlemme, una città piena di restrizioni. Anno di coronavirus. Dove nascerà Gesù?

Gesù è nato in una stalla, l’ultimo dei luoghi, un luogo per gli animali. È venuto ad affermare la dignità sacra dell’uomo, della vita umana, e lo fa da quel luogo ultimo. In questo senso, credo che la celebrazione di questo evento sia particolarmente significativa per noi in quei luoghi che esprimono gli ultimi del mondo. Luoghi in cui le persone devono fuggire dalla propria terra, luoghi di persecuzione o di morte, o di conflitto. Luoghi ospedalieri soprattutto quest’anno, in cui tante persone si ritrovavano sole.

Il Signore ci ha chiamati a qualcosa di speciale

Lo scorso anno, Papa Francesco in questo periodo parlava dell’importanza del segno del presepe, del suo significato e del suo valore. E diceva in modo profetico: “Rappresentiamo il contesto del cielo stellato nel buio e nel silenzio della notte”. Questo 2020 è stato un anno di oscurità. Aggiungeva il Papa: “anche in quei momenti, Dio non ci lascia soli”. Dov’è stato Dio in questo 2020?

Abbiamo sempre un riferimento per trovare la presenza di Dio. Diciamo che dove due o più si riuniscono nel suo nome… Quest’anno ci sono state molte esperienze di sostegno, di cura, di vicinanza, fraternità, solidarietà. Diciamo anche che Dio è stato nella Parola, in cui si annuncia che Egli dà davvero la vita per noi, che è vicino, che è il Salvatore. È nell’Eucaristia, che spesso non abbiamo potuto celebrare per la situazione di isolamento o di limitazioni, nel desiderio di Eucaristia di tante persone. Gesù stesso ci dice che lo possiamo riconoscere nella carne dei poveri, dei malati, di chi ha difficoltà a trovare un luogo in cui vivere.

Da tutti questi luoghi il Signore si è reso presente e ci ha chiamati a qualcosa di speciale. Ci ha chiamati alla conversione, alla fraternità, a cambiare il nostro stile di vita… Ci ha chiamati a saperlo riconoscere in coloro in cui si esprime la necessità che Egli regni e che il suo regno sia di verità, di giustizia e di pace.

  • 1
  • 2
  • 3
Tags:
coronavirusdionatalespagnavescvoi
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
CATERINA SCORSONE
Cerith Gardiner
19 personaggi famosi orgogliosi dei propri figli con necessità sp...
2
BABY
Mathilde De Robien
Nomi maschili che portano impresso il sigillo di Dio
3
SINDONE 3D
Lucandrea Massaro
L'Uomo della Sindone ricostruito in 3D. I Vangeli raccontano la v...
4
Claudia Koll Vieni da me Rai1
Silvia Lucchetti
Claudia Koll: ho pregato tanto per mio figlio malato e ho ricevut...
5
WOMAN,OUTSIDE,BORED
Gelsomino Del Guercio
Soffri di accidia? Scoprilo e segui i rimedi di un monaco del IV ...
6
BRUISED CORTO ANIMATO ROK WON HWANG
Catholic Link
Corto animato: abbracciami, Signore, perché nel dolore voglio rif...
7
messe avec masques
Lucandrea Massaro
Cambia di nuovo il Rito della pace durante la Messa
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni