Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
lunedì 25 Gennaio |
Conversione di Paolo
home iconSpiritualità
line break icon

La rara immagine del Bambino Gesù che Padre Pio custodiva nella sua cella

PADRE PIO, SAN PIO,

GoneWithTheWind | Shutterstock

José Miguel Carrera - pubblicato il 24/12/20

Il santo mistico pregava tutti i giorni davanti ad essa

Sappiamo tutti che Padre Pio nutriva una grande devozione per il Bambino Gesù. Di conseguenza, adorava il Natale. Si dice anche che il santo abbia avuto un’esperienza mistica con il Bambino Gesù.

Padre Pio e l’immagine del Bambino Gesù

L’agenzia ACI Digital ha reso noto che Padre Pio aveva una devozione molto grande nei confronti di un’immagine del Bambino Gesù che custodiva nella sua cella.

Secondo l’agenzia, “il santo delle stigmate la chiamava ‘Bambinello dei baci’, perché tutte le volte che stava davanti ad essa la baciava e pregava”.

L’immagine

L’immagine oggetto di devozione è alta circa 60 centimetri ed è scolpita nel legno. Si può osservare che il Bambino Gesù punta con tre dita della mano destra verso il cielo. Nella sinistra tiene una fiamma dorata. Indossa una tunica lunga, e sulla sua corona c’è l’espressione Cuor del Mondo.

Secondo ACI, l’immagine è custodita dalla famiglia Campanini. Un membro della famiglia, Carlo Campanini, era in contatto con il frate nella sua cella e vedeva sempre la statua.

Nel 1966, suggerì al santo di togliere l’immagine da quel luogo di preghiera per offrirla al mondo. Fu allora che Padre Pio gli donò la statua.

Ogni anno, la famiglia mette a disposizione l’immagine perché sia venerata nella chiesa di San Salvatore in Lauro a Roma.

Tags:
gesùpadre piostatua
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
CATERINA SCORSONE
Cerith Gardiner
19 personaggi famosi orgogliosi dei propri figli con necessità sp...
2
SINDONE 3D
Lucandrea Massaro
L'Uomo della Sindone ricostruito in 3D. I Vangeli raccontano la v...
3
BABY
Mathilde De Robien
Nomi maschili che portano impresso il sigillo di Dio
4
Perdonare
Bret Thoman, OFS
I 4 passi del perdono secondo un esorcista
5
Silvia Lucchetti
A 18 anni, sola in ospedale: il pianto di un neonato mi ha ridato...
6
Tzachi Lang, Israel Antiquities Authority
John Burger
Un'iscrizione che riporta “Cristo nato da Maria” ritrovata in un'...
7
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni