Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
lunedì 20 Settembre |
Santi Andrea Kim, Paolo Ghong e 101 compagni
home iconNews
line break icon

Così si è visto (e vissuto) il fenomeno della “stella di Betlemme”

NASA

NASA/Bill Ingalls

Pablo Cesio - pubblicato il 24/12/20

Immagini di un momento unico pieno di luce e speranza in un anno difficile da dimenticare

Chi non si è illuminato in viso o non è stato colto da grande curiosità? Da qualche settimana si annunciava un fenomeno astronomico noto a livello mondiale come “stella di Betlemme”, o semplicemente stella di Natale.

Non era certo una cosa da poco: poter vedere una luce in cielo simile a quella contemplata dai Re Magi. Su Aleteia abbiamo spiegato il fenomeno e quando era accaduto qualcosa di simile.

Tutti come bambini…

Ciò che è certo che è anche se per molti la “grande congiunzione”, aspetto più legato alla scienza per via dell’allineamento tra Giove e Saturno, non è stata poi così “spettacolare”, moltissime persone hanno provato a registrare e sperimentare un momento unico, storico.

Immagine della Nasa:

NASA
NASA

Tutto questo a pochi giorni dal Natale, la festa della nascita di Gesù, momento di gioia e speranza in un contesto oscuro e critico per tutti per via della pandemia di coronavirus.

Grazie a questo fenomeno, al di là della soggettività, siamo tornati tutti un po’ bambini, lasciandoci sorprendere e guidare (come i Magi d’Oriente) per contemplare, solo contemplare. Una bella notizia in un periodo così particolare.

Ecco alcune immagini, oltre ai commenti sulle reti sociali, di come si è vista la “stella di Betlemme” in varie parti del mondo:

STARS
Tomas Vombergar

Guatemala

View this post on Instagram

A post shared by David Rojas Fotografía 🔘 (@davidrojasgtfoto)

Brasile

Cile

Messico

Paraguay

E altro…

Tags:
astronomiabetlemmenatalestella

Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
POPE JOHN PAUL II
Philip Kosloski
I consigli di san Giovanni Paolo II per pregare
2
BABY
Mathilde De Robien
Nomi maschili che portano impresso il sigillo di Dio
3
SINDONE 3D
Lucandrea Massaro
L’Uomo della Sindone ricostruito in 3D. I Vangeli raccontano la v...
4
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
5
PAURA FOBIA
Cecilia Pigg
La breve preghiera che può cambiare una giornata stressante
6
Gelsomino Del Guercio
La Madonna nera è troppo sfarzosa: il parroco la “spoglia”. Ed è ...
7
Padre Ignacio María Doñoro de los Ríos
Francisco Vêneto
Il cappellano militare che si è finto malvivente per salvare un b...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni