Aleteia logoAleteia logoAleteia
venerdì 23 Febbraio |
Aleteia logo
Chiesa
separateurCreated with Sketch.

La prima web radio in un ospedale covid. La fonda un giovane prete

PADRE JOSE LUIS

PadreJoseLuisGS - Facebook

Gelsomino Del Guercio - pubblicato il 23/12/20

Accade all'ospedale "Martini" di Torino, diventato interamente "covid hospital". Un dinamico parroco cantautore ha ideato "White radio"

Una web radio e una canzone d’amore per allietare la permanenza dei malati in un ospedale covid di Torino. Ad animare l’iniziativa è un giovane parroco cantautore 36enne, Don Peppe Logruosso.

“Ho notato molta stanchezza…”

L’ospedale “Martini” di Torino, da alcuni mesi convertito in Covid Hospital per fronteggiare l’emergenza coronavirus, ha vissuto, negli ultimi mesi, profonde trasformazioni organizzative. Che hanno visto tutti gli operatori schierati in prima linea contro il virus.

«In questo periodo – nota Don Peppe – è stato molto più faticoso avvicinarsi ai pazienti, avere un contatto diretto con loro. Bisogna bardarsi, farsi aiutare dagli infermieri, entrare nei reparti solo in determinanti momenti. Si rischia di essere più di intralcio che di aiuto. Spesso mi hanno contattato i familiari per avere notizie, per lasciare un messaggio ai loro cari. Nell’ultimissimo periodo ho notato che tra gli operatori sanitari c’era molta stanchezza». E’ in questo clima difficile, che è nata l’idea della web radio nell’ospedale covid di Torino.

don-peppe-loguorsso-3.jpg
Aleteia
Don Peppe Logruosso, cappellano dell'ospedale Martini di Torino.

Nella chiesa ricoverati anche pazienti covid

Don Peppe è il cappellano della struttura e cura le attività nella Chiesa del Martini, Santa Maria della Speranza. Che in alcuni periodi di massimo picco del virus, ha persino accolto pazienti COVID positivi.

Ora è ritornata ad essere luogo di preghiera, ma anche casa in cui tutti gli operatori, a seconda del bisogno, possono trovare uno spazio di silenzio o di incontro con altri operatori.


JULIAN LOZANO

Leggi anche:
“Due minuti per dare la comunione”. La corsa contro il tempo (e il coronavirus) del prete del Sacco

“Un pò d’amore”

Ed è proprio nella Chiesa del Martini che nasce il progetto “Un po’ d’amore”, dal testo musicale scritto da Don Peppe (Giuseppe Logruosso), che ha nel cuore le testimonianze dei pazienti e degli operatori. E che ha coinvolto il personale dell’Ospedale Martini per la realizzazione di un video musicale che vuole donare un messaggio di speranza.

La raccolta fondi

Il video “Un po’ d’amore”, è visibile da 23 dicembre, sul Canale Youtube Paoline ed è stato registrato interamente con lo smartphone di Don Peppe. Il singolo “Un po’ d’amore” (distribuito da Paoline) sarà disponibile dalla seconda metà di gennaio sulle piattaforme di acquisto di musica digitale.

Il progetto “Un po’ d’amore” lancia anche un’altra iniziativa. Cioè una raccolta di fondi, gestita dalla Parrocchia della Gran Madre di Dio di Torino, con l’obiettivo di acquistare attrezzature per la realizzazione di un sistema radiofonico all’interno dell’Ospedale. Una web radio in filodiffusione che raggiunga i pazienti covid, in ogni camera dell’Ospedale, per intrattenerli qualche ora.


PRIEST HOSPITAL

Leggi anche:
I cappellani: “Così facciamo assistenza spirituale ai malati gravi di covid”

La nascita di Radio White

Un progetto ambizioso, che trova le sue radici in “RADIO WHITE”, la trasmissione radiofonica, nata da un’idea di Giulio Benna (Assistente Sanitario Dipsa – Ospedale Martini) e condotta con Don Peppe (in arte G_Bianco e D_Peppe), che va in onda su YouTube ogni lunedì, mercoledì e venerdì, a partire dalle ore 14.00.

Don Peppe conduce un programma composto da musica, interventi e interviste, che hanno come destinatari i pazienti dell’Ospedale Martini. Man mano che si raccoglieranno i fondi, sarà ampliato il sistema di filodiffusione. Così tutti i pazienti covid del Martini potranno allietarsi con preghiere, meditazioni e riflessioni di Don Peppe e dei suoi ospiti.

“Zona bianca”

Radio White si chiama così perchè la zona bianca in ospedale indica l’uscita dalla zona di emergenza. E’ un segno di speranza per una pronta guarigione. La raccolta fondi è presente sulla piattaforma di crowdfunding starteed al seguente indirizzo: radiomartini.starteed.eu.


PORONIENIE

Leggi anche:
All’Ospedale Sacco di Milano, il cappellano racconta: personale esausto, ma non molla

Tags:
covidradio
Top 10
See More