Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
martedì 19 Gennaio |
Santi Mario e Famiglia
home iconStorie
line break icon

La storia miracolosa di un monaco salvato da San Giuseppe

FLIGHT INTO EGYPT

Gentile da Fabriano | Public Domain

Philip Kosloski - pubblicato il 19/12/20

Il monaco spagnolo venne salvato quando gli apparve un anziano misterioso che conduceva un asino. San Giuseppe è noto come protettore, e molti nel corso dei secoli hanno invocato la sua intercessione nei momenti difficili

Una storia di questo tipo è raccontata nel libro del XIX secolo Devozione a San Giuseppe. L’autore spiega come un monaco spagnolo stesse tornando al suo monastero quando si trovò in pericolo di vita.

“Un monaco del monastero di Montserrat, in Spagna, era fortemente devoto a San Giuseppe, e soprattutto al mistero del suo viaggio in Egitto con Gesù e la Sua santa Madre. Mentre una sera tardi tornava tranquillamente al suo monastero, perse la strada tra le montagne. Mentre scendeva la notte, si trovò in pericolo di cadere preda delle bestie selvatiche o dei briganti che infestavano quei luoghi solitari. Nella necessità, si raccomandò a San Giuseppe, e all’improvviso incontrò un anziano che guidava un asino con sopra una donna che teneva un bambino tra le braccia”.

Il monaco chiese all’anziano come poteva tornare al monastero.

“Se mi seguirai”, rispose lo straniero, “anche se la notte è scura e la strada difficile, ti mostrerò la strada, perché la conosco perfettamente”. L’anziano, con l’asino e la donna che teneva il bambino, riportò il monaco al monastero, e poi “scomparve” improvvisamente. Il monaco “fu sicuro che fosse San Giuseppe, che in compagnia di Gesù e Maria lo aveva liberato da quella situazione pericolosa. Le loro parole sante rimasero talmente incise nel suo cuore che egli ne preservò il dolce sapore fino alla morte”.

Indipendentemente dalla veracità di questa storia, ci ricorda che San Giuseppe è un potente intercessore e può aiutarci nel momento del bisogno.

Tags:
monacosan giuseppespagna
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
SINDONE 3D
Lucandrea Massaro
L'Uomo della Sindone ricostruito in 3D. I Vangeli raccontano la v...
2
LEANDRO LOREDO
Esteban Pittaro
Morire con un sorriso, seminando santità anche in ospedale
3
Gelsomino Del Guercio
Il viaggio nell’Aldilà di Gloria Polo: Gesù mi ha mostrato il “Li...
4
PIENIĄDZE ZA MSZĘ
Unione Cristiani Cattolici Razionali
Stipendio dei preti, quanto guadagnano? Quei ...
5
Papa Giovanni Paolo II
Philip Kosloski
La formula di San Giovanni Paolo II per sconfiggere il male nel m...
6
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
7
ST JOSEPH,THE WORKER CARPENTER, JESUS,CHILDHOOD OF CHRIST
Philip Kosloski
L'antica preghiera a San Giuseppe che non ha mai fallito
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni