Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
giovedì 21 Gennaio |
Sant'Agnese
home iconFor Her
line break icon

Nonna Anna a 100 anni batte il Covid e finalmente può rivedere i nipoti

WOMAN

Shutterstock | HQuality

Silvia Lucchetti - pubblicato il 18/12/20

Dopo 33 giorni sola in casa, monitorata costantemente da una telecamera posizionata in camera da letto, nonna Anna è negativa. Sopravvissuta alla guerra, alla Spagnola e al Covid-19.

Per la bellissima serie “centenari guariti dal Covid”: nell’edizione campana del quotidiano Repubblica del 17 dicembre apprendiamo che a Cava de’ Tirreni nonna Anna è guarita dal Covid-19 a 100 anni suonati.

Che splendida notizia!

Nonna Anna: sola in casa controllata da una telecamera

L’anziana si era infettata ad inizio novembre, e non è stata ricoverata ma è rimasta sola a casa sua, sempre controllata da una telecamera posizionata in camera da letto.

33 giorni in isolamento

I nipoti, opportunamente protetti, si sono occupati di portarle i pasti a pranzo e a cena e, dopo 33 giorni in cui Anna è rimasta a contatto con i familiari grazie alle videochiamate, finalmente la negatività al tampone.

Tampone negativo: la gioia della famiglia

E sempre Repubblica racconta che arrivato il risultato negativo dopo quegli interminabili giorni di malattia, la sua casa è stata disinfettata a dovere e finalmente figli, nipoti e pronipoti sono potuti tornare a far visita alla loro amatissima nonna.

Che commozione!

Personalmente è una scena che non fatico ad immaginare visto che anche mia madre è stata malata di Covid e per un mese i miei bambini non hanno potuto incontrarla.

La mia prima figlia Linda Maria nella preghiera prima del pasto e in quella prima di dormire non dimenticava mai di chiedere a Gesù di guarire la nonna.

Sopravvissuta alla guerra, alla Spagnola e al Covid-19

Chissà quante preghiere, formulate o no, anche questi nipoti avranno recitato per la loro super centenaria!

E quanta gratitudine avranno provato nel rivederla. L’unico regalo di Natale atteso da tutta la famiglia.

E così nonna Anna è sopravvissuta alla guerra, all’Influenza Spagnola e anche al Covid-19.


CORTO DISNEY NATALE 2020,

Leggi anche:
La forza delle tradizioni e dei legami familiari: il nuovo corto della Disney (VIDEO)

Centenari guariti dal Covid: la storia di Angelina Friedman

Sull’edizione on-line del Gazzettino troviamo una notizia del 6 dicembre ripresa dalla CNN che sa di straordinario ed ha come protagonista un’altra centenaria.

La guarigione dall’infezione da Covid-19, contratta per ben due volte, di Angelina Friedman: una donna di New York di 102 anni.

Al riguardo la figlia commenta così:

Mia mamma non è forse la più anziana a sopravvivere al Covid, ma potrebbe essere la più vecchia a sopravvivergli per ben due volte. (Ibidem)

Sopravvissuta alla Spagnola, al cancro e al Covid per due volte

La sua storia ha ancora più dell’incredibile: è nata nel 1918, anno in cui la Spagnola stava falcidiando la popolazione mondiale, a bordo di una nave su cui viaggiava verso gli Stati Uniti con due sorelle e la madre poi morta di parto, e ha sconfitto un cancro che invece il marito non è riuscito a superare.

Nel marzo scorso l’anziana signora ha contratto l’infezione per cui è stata ricoverata e poi isolata a casa nella sua stanza.

Si è ripresa rapidamente ricominciando a mangiare e, come riferisce la figlia, con il desiderio di tornare presto a cucire.

La ricaduta ad ottobre

A ottobre una ricaduta dell’infezione da Coronavirus con sintomi respiratori preoccupanti, che viene nuovamente superata con la negatività del tampone effettuato il mese successivo.

Il segreto di Angelina? la voglia di vivere!

Il segreto di questa donna tanto longeva viene svelato sempre dalla figlia:

Mamma ne ha passate tante: è sopravvissuta ad aborti spontanei, emorragie interne e cancro. Il suo segreto? Una volontà di ferro a vivere. (Il Gazzettino)

Queste due storie che ci riempiono di gioia e speranza sono però una fortunata eccezione di fronte alla strage di anziani che questa pandemia sta purtroppo provocando.

Pertanto l’imperativo assoluto per i più giovani rimane quello di essere molto rigorosi nell’applicare le regole per evitare di infettarsi, a protezione propria ma ancor più dei loro familiari avanti negli anni, e non solo se centenari ovviamente!

L’augurio per Anna e Angelina è quello di continuare a spegnere candeline in numero sempre maggiore, attorniate dall’affetto e dalla premura dei loro cari.


OLD WOMAN,

Leggi anche:
Covid-19: 75enne malata terminale di SLA esce guarita dalla terapia intensiva

Tags:
anzianicovidguarigione
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
SINDONE 3D
Lucandrea Massaro
L'Uomo della Sindone ricostruito in 3D. I Vangeli raccontano la v...
2
LEANDRO LOREDO
Esteban Pittaro
Morire con un sorriso, seminando santità anche in ospedale
3
PIENIĄDZE ZA MSZĘ
Unione Cristiani Cattolici Razionali
Stipendio dei preti, quanto guadagnano? Quei ...
4
ST JOSEPH,THE WORKER CARPENTER, JESUS,CHILDHOOD OF CHRIST
Philip Kosloski
L'antica preghiera a San Giuseppe che non ha mai fallito
5
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
6
DIAKON
Arcidiocesi di San Paolo
Perché un pezzo di Ostia consacrata viene collocato nel calice?
7
Gelsomino Del Guercio
Il viaggio nell’Aldilà di Gloria Polo: Gesù mi ha mostrato il “Li...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni