Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
lunedì 25 Gennaio |
Conversione di Paolo
home iconFor Her
line break icon

A Napoli preghiera e carità nel nome di Maria che scioglie i nodi

Di GoneWithTheWind|Shutterstock

Agi - pubblicato il 17/12/20

Il culto della Madonna dei nodi in una parrocchia partenopea grazie a social e tecnologia si estende in tutto il mondo. Richieste di preghiere dai Paesi Bassi allo Sri Lanka e aiuti concreti per chi si trova in difficoltà.

‘Santa Maria che scioglie i nodi’ Napoli non è solo un quadro. Il culto di questa Madonna, legato al dipinto a olio settecentesco nella chiesta di St. Peter am Perlach ad Augusta, scoperto da papa Francesco, giovane prete gesuita in Germania per studi teologici, diffuso da lui a Buenos Aires e poi in tutta l’Argentina e nel Sud America, nel capoluogo campano è arrivato grazie a una intuizione di don Simone Osanna, che nella sua parrocchia di Santa Maria dell’Incoronatella della Pietà dei Turchini, a via Medina, ne ha fatto il fulcro di una devozione che coniuga perfettamente preghiera e azione in un territorio complesso, allargando la rete della speranza anche grazie alle tecnologie. Ed è ora una comunità diffusa anche grazie a una pagina Fb e alle dirette social e poi in tv private delle liturgie di ogni ultimo sabato del mese.

“In questa chiesa c’era già la devozione per la Madonna – spiega don Simone all’AGI – ma la prassi religiosa veniva progressivamente meno. In molti si  accorgevano che arrivava Natale dai panettoni. Ho deciso di svegliare i parrocchiani seguendo le indicazioni di un padre della Chiesa, Sant’Ireneo. E se Eva ha legato l’uomo al peccato con la mela, Maria con il suo sì lo ha sciolto. Quindi i nodi erano il miglior simbolo di questo. Grazie ai social e al passa parola siamo cresciuti. Ora anche da altre zone di Napoli, dell’Italia e del mondo si affidano alla preghiera e alle nostre preghiere”. MARCELLO PIETRELLI,Leggi anche:Marcello e l’app Rosario: “dissi a Maria, la prima applicazione voglio dedicarla a Te!”

Il parroco e i suoi collaboratori hanno creato anche una applicazione specifica e prendono nota delle richieste di preghiera che arrivano da Vicenza alla Sicilia, fino all’Olanda e allo Sri Lanka, raggiungendo chi è dall’altra parte con le parole che ha bisogno di ascoltare. “Tutti siamo cresciuti e maturati spiritualmente”, sottolinea don Simone. E i nodi, le intercessioni chieste, materialmente concretizzati in piccole corde o pezzi di carta annodati, vengono bruciati in un rito molto seguito. Proprio papa Francesco ha concesso a questa chiesa un anno santo giubilare, aperto il 26 ottobre 2019 e ora prorogato fino a tutto il 2021.


Maria che scioglie i nodi

Leggi anche:
Il dipinto con “Maria che scioglie i nodi” riguardava un divorzio non avvenuto

Ma la preghiera qui all’Incoronatella della Pietà dei Turchini è accompagnata da tante azioni.  Accanto alla Madonna, infatti, c’è il panaro solidarietà, e in una chiesa aperta dalle 8 del mattino alle 20 di sera c’è sempre chi lo riempie con generosità e chi vi attinge per superare difficoltà quotidiane.

“Non serve la preghiera se non abbiamo un atto carità – dice il parroco – dopo la preghiera ci muoviamo e facciamo qualcosa di concreto. Noi ci auguriamo che tutto questo rimanga anche dopo la pandemia. Ma sono convinto che sia nostro compito dare esempio, e che se si riceve un segno prima o poi quel seme darà frutti”. Così l’incontro per la preghiera è anche diventato veicolo di ascolto dei bisogni e di mutuo e reciproco soccorso nella quotidianità. La parrocchia infatti è in una zona ‘mista’ della città, tra i vicoli a ridosso di Rua Catalana, in tempi antichi strada di chi lavorava i metalli, dove ci sono famiglie più in difficoltà, e i palazzi imponenti che ospitano professionisti. “Chi può, dà una mano. La provvidenza arriva sempre – racconta don Simone – certo c’è un peggioramento della situazione socioeconomica in questa seconda ondata di pandemia, ma comunque anche nelle difficoltà di ogni giorno la preghiere ha importanza”.


BARBER VOLOUNTEER

Leggi anche:
A Napoli dopo il “caffè sospeso” anche barba e capelli gratis per le famiglie più povere

E le persone vengono a ringraziare dopo aver ricevuto una grazia anche in modo tangibile. In ogni caso sulla pagina Fb della parrocchia si pubblica la rubrica ‘Un nodo si scioglie’, che ha oltre 100mila visualizzazioni, nella quale in molti raccontano i ‘nodi’ che la Madonna ha sciolto per loro. “Siamo una comunità virtuale nel mezzo ma reale nel fatti, e orante”, sorride don Simone. E si appresta a un’altra diretta attraverso la sua pagina.

QUI IL LINK ALL’ARTICOLO ORIGINALE PUBBLICATO DA AGI

Tags:
devozione mariana
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
CATERINA SCORSONE
Cerith Gardiner
19 personaggi famosi orgogliosi dei propri figli con necessità sp...
2
SINDONE 3D
Lucandrea Massaro
L'Uomo della Sindone ricostruito in 3D. I Vangeli raccontano la v...
3
BABY
Mathilde De Robien
Nomi maschili che portano impresso il sigillo di Dio
4
Perdonare
Bret Thoman, OFS
I 4 passi del perdono secondo un esorcista
5
Silvia Lucchetti
A 18 anni, sola in ospedale: il pianto di un neonato mi ha ridato...
6
Tzachi Lang, Israel Antiquities Authority
John Burger
Un'iscrizione che riporta “Cristo nato da Maria” ritrovata in un'...
7
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni