Aleteia logoAleteia logoAleteia
venerdì 03 Dicembre |
Blanca de Castilla
Aleteia logo
Arte e Viaggi
separateurCreated with Sketch.

La chiesa più chic per sposarsi a Roma è una tomba?

SANTA COSTANZA

Maria Paola Daud | Aleteia

Maria Paola Daud - pubblicato il 04/12/20

Scoprite un luogo unico, il mausoleo di Santa Costanza

La chiesa di Santa Costanza a Roma è una delle chiese a pianta circolare più belle della città. Per questo, molte coppie la scelgono per sposarsi.

In realtà è un mausoleo, la tomba di Costantina (vero nome della figlia dell’imperatore, che col tempo cambiò poi in Costanza), una meraviglia architettonica.

Storia del mausoleo

Il mausoleo venne costruito in due fasi: nel 337-351 d.C., periodo di vedovanza di Costanza, e dopo la sua morte nel 361.

Costantina voleva riposare alla sua morte accanto alla martire bambina Sant’Agnese, alla quale era molto devota, e le sue reliquie sono infatti lì vicino, accanto alle sue catacombe e alla basilica costruita in suo onore.


COUPLE

Leggi anche:
Asmodeo e i 7 modi in cui vuole distruggere il nostro matrimonio

Caratteristica e forma singolare

Il mausoleo è caratterizzato da una pianta circolare, che si usava spesso negli edifici termali e che poi divenne una caratteristica dell’architettura cristiana primitiva e dei battisteri, e venne usato come tale fin quando diventò una chiesa nel 1254.

L’interno è ornato con una duplice fila di colonne, tutte molto antiche e recuperate dai templi dell’antica Roma, creando due corridoi circolari e concentrici che trasmettono pace e serenità.

Grazie a dodici grandi finestre disposte sotto la cupola, la luce filtra dando un’atmosfera unica tra luci e ombre.

Mosaici

Le pareti sono ornate da splendidi mosaici che mostrano scene ispirate alla vendemmia. Nel Rinascimento questo ha dato luogo all’idea errata che l’edificio fosse un tempio pagano dedicato a Bacco.

Quelli di Santa Costanza sono i mosaici monumentali cristiani più antichi che si conservano a Roma.

Quasi appoggiata alla parete si può vedere la copia del sarcofago in porfido rosso che conteneva i resti di Costanza e del marito Annibaliano.

L’originale si trova nei Musei Vaticani, dove venne trasportato nel 1790 da 40 buoi.

Sappiamo che tante coppie scelgono di sposarsi in questa chiesa per la sua straordinaria bellezza, ma sanno che in realtà Santa Costanza è una tomba?

Tags:
chiesamatrimonioromatomba
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni