Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
domenica 17 Ottobre |
Sant'Ignazio di Antiochia
Aleteia logo
home iconStorie
line break icon

Il bacio di Gesù. La storia di un parroco benedetto da un piccolo chierichetto

PADRE CEPEDA

@parroquia.delapaz

Cecilia Zinicola - pubblicato il 04/12/20

Il bacio

Il sacerdote ha raccontato che alla fine della Messa ha detto al bambino cosa doveva fare e cosa no. Tra le altre cose, gli ha detto che solo lui poteva baciare l’altare, perché con quel gesto il sacerdote si unisce a Cristo. Gabriel lo guardava con grandi occhi interrogativi, come se non riuscisse a capire completamente quella spiegazione.

A quel punto ha detto: “Anch’io voglio baciarlo…” Il sacerdote gli ha rispiegato perché non poteva fare, e alla fine ha detto che lo avrebbe fatto lui per entrambi, cosa che al bambino sembrava andar bene.

PADRE CEPEDA
@parroquia.delapaz

“Mi ha baciato lui”

La domenica successiva, all’inizio della celebrazione, il sacerdote ha baciato l’altare e ha notato che Gabriel vi poggiava la guancia. Il bambino non si staccava dall’altare, e mostrava un grande sorriso.

In quel momento don José gli ha chiesto di smettere di farlo, e alla fine della Messa gli ha ricordato quanto detto la domenica precedente: “Gabriel, ti avevo detto che lo avrei baciato io per entrambi”, al che il piccolo ha risposto: “Non l’ho baciato io, mi ha baciato lui”.

Il parroco, serio, gli ha detto: “Gabriel, non scherzare con me”, ma il bambino ha confermato: “Davvero, mi ha riempito di baci”.

Il modo in cui lo ha detto ha fatto provare al presbitero una santa invidia, e quando ha chiuso la chiesa e si è congedato dai fedeli si è avvicinato all’altare poggiandoci la guancia e dicendo: “Signore, baciami come hai baciato Gabriel”.

Lasciarsi amare da Gesù

Sul suo account Facebook, il sacerdote condivide questa storia di riconoscenza nei confronti del piccolo che gli ha insegnato l’importanza di lasciarsi amare per primi da Gesù e di rimanere uniti e fedeli a quell’amore anche nei momenti difficili.

“Quel bambino mi ha ricordato che l’opera non è mia, e che potevo conquistare il cuore di quella gente solo partendo dalla dolce intimità con l’Unico Sacerdote che è Cristo. Da allora il mio bacio all’altare è doppio, perché dopo averlo baciato poggio sempre la guancia per ricevere il suo bacio”.

“Avvicinare altri al mistero della Salvezza ci esorta a vivere quotidianamente il nostro incontro, e come ho fatto io con il mio caro chierichetto e maestro Gabriel, ho imparato che prima di baciare l’altare di Cristo devo essere baciato da Lui”.

PADRE CEPEDA
@parroquia.delapaz

Gabriel oggi ha 25 anni e vive a Yebra de Basa. Padre López Cepeda risiede attualmente in Messico, e non torna in Spagna dal 2010, ma l’ultima volta che ci è andato ha salutato il suo amico ormai adolescente. Nonostante la distanza, mantiene il ricordo di quella bellissima storia in cui Cristo è stato e sarà sempre il protagonista principale.

  • 1
  • 2
Tags:
chierichettosacerdotespagna
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
Gelsomino Del Guercio
“Dio ti darà dei segni”. Quel messaggio di Carlo Acutis all’amica...
2
Gelsomino Del Guercio
Carlo Acutis parlava di un regalo che gli aveva fatto Gesù. Di co...
3
PRAY
Philip Kosloski
Preghiera al beato Carlo Acutis per ottenere un miracolo
4
POPE JOHN PAUL II
Philip Kosloski
I consigli di san Giovanni Paolo II per pregare
5
CARLO ACUTIS
Silvia Lucchetti
“I primi miracoli mio figlio li fece il giorno del funerale”
6
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
7
ORDINATION
Francisco Vêneto
Ex testimone di Geova verrà ordinato sacerdote cattolico a 25 ann...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni