Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
lunedì 25 Gennaio |
Conversione di Paolo
home iconSpiritualità
line break icon

Un Avvento in pandemia: Dio verrà in un altro modo

COFFEE

Shutterstock | Annado

padre Carlos Padilla - pubblicato il 30/11/20

Vedo i vuoti del cuore e il motivo per il quale cado spesso nelle compensazioni... e desidero che Dio plachi le mie paure e mi riempia di pace

Sarà un Avvento diverso, lo so, con abbracci e saluti natalizi diversi da quelli di prima, con assenze dolorose, paure più palpabili, dolori riconoscibili e giustificati, e stanchezza dopo tanto tempo di confino e pandemia.

Sarà un Avvento differente, e un Natale molto diverso da altri che ho vissuto. Mi preparo a riconoscere quel Dio che verrà a visitarmi in un altro modo, con altri passi, con un’altra voce.

E aumenterà il mio desiderio del fatto che questo Natale mi cambi davvero dentro. Che plachi le mie paure più nascoste e inconfessabili e mi aiuti a sentire che tutto andrà bene.

Dio vuole che confidi nella Sua promessa. In questo tempo ricordo che la mia vita è nelle mani di Dio, e questo è l’importante.

Non voglio pensare che tutto finisca quando sembra che niente vada bene. In mezzo alla notte brilla una luce. Sento che Dio è al mio fianco, che abbraccia la mia carne.

In attesa della pace

L’Avvento mi parla di qualcosa che deve venire e che devo aspettare. Più che di qualcosa parla di qualcuno, di una persona che può cambiare la mia vita per sempre, se glielo lascio fare.

L’Avvento mi invita a desiderare quello che non ho ancora. Guardo il vuoto della mia vita, la sua incoerenza, e prendo coscienza di tutto quello che ancora mi manca per essere felice.

Vedo i vuoti del cuore e il motivo per il quale cado spesso nelle compensazioni. Ho un grande vuoto nel cuore.

Sono carenze della mia storia, della mia famiglia. Dentro di me è cresciuta l’insicurezza, e cerco sicurezze esteriori che compensino la mia mancanza di stabilità.

Nutro risentimenti per le ferite del passato. È la mia necessità di essere amato. E desidero allora che Dio compensi tutto, che mi riempia di pace e plachi le mie paure.

L’Avvento come opportunità

Questa realtà del mio cuore ferito mi esorta a chiedere a Dio di compiere un miracolo con me. Desidero un cambiamento nella mia vita che forse ancora non vedo.

Cerco una resurrezione dalla morte in cui mi sento a mio agio senza capire nulla. L’Avvento è un’opportunità che mi viene offerta per sperimentare un cambiamento che ancora non arriva.

È l’opportunità che ho per cominciare un nuovo cammino, una nuova tappa, e navigare in un nuovo oceano che si delinea davanti ai miei occhi.

WONDER
Frank Mckenna | Unsplash CC

Aspetto con ansia quello che ancora non possiedo, quello che Dio mi ha promesso come mio cammino di felicità. Anelo a una terra che ancora non conosco.

Desidero incontri che non intuisco nemmeno. Incontri profondi, autentici, sinceri. Sento dentro la necessità di toccare quel Dio nascosto che non conosco davvero.

  • 1
  • 2
Tags:
avvento
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
CATERINA SCORSONE
Cerith Gardiner
19 personaggi famosi orgogliosi dei propri figli con necessità sp...
2
SINDONE 3D
Lucandrea Massaro
L'Uomo della Sindone ricostruito in 3D. I Vangeli raccontano la v...
3
BABY
Mathilde De Robien
Nomi maschili che portano impresso il sigillo di Dio
4
Perdonare
Bret Thoman, OFS
I 4 passi del perdono secondo un esorcista
5
Silvia Lucchetti
A 18 anni, sola in ospedale: il pianto di un neonato mi ha ridato...
6
Tzachi Lang, Israel Antiquities Authority
John Burger
Un'iscrizione che riporta “Cristo nato da Maria” ritrovata in un'...
7
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni