Aleteia logoAleteia logoAleteia
martedì 05 Luglio |
Sant'Antonio Maria Zaccaria
Aleteia logo
Stile di vita
separateurCreated with Sketch.

Gli aiuti del cristiano per sconfiggere il male

DOUBLE FACE,

Danilov1991xxx | Shutterstock

Padre Maurizio Patriciello - pubblicato il 25/11/20

I cristiani sanno di avere nella retta ragione, nello Spirito Santo, nella preghiera, nell'Eucarestia un validissimo aiuto per sconfiggere il male e desiderare, amare, fare il bene.

Prima di essere massacrata dal “suo” uomo, una donna, in genere, viene maltrattata, picchiata, violentata.

Prima di diventare uno spietato killer della camorra, della mafia, della ‘Ndrangheta, un giovane ha già accettato di vivere da fuorilegge.

Prima di alzare le mani si alza la voce. Si offende. Si calunnia.

Prima di abortire un essere umano, un proprio figlio, bello, innocente, una coppia già l’aveva messo in conto.




Leggi anche:
Che gioia quando vedo in chiesa un bambino salvato dall’aborto!

Al male occorre rispondere no!

Al male, in tutte le sue forme, occorre rispondere “no”. Con convinzione. Con determinazione.
Occorre bloccarlo quando è ancora in fasce, il male. Quando emette i primi vagiti. Quando inizia a balbettare.

Al male non bisogna dare confidenza. Mai. Opporsi, quando hai preso a frequentarlo, diventa sempre più difficile.

I fetidi abissi del male

La scala che porta verso i fetidi abissi degli orrori a un certo punto non ha più gradini. Diventa liscia. Ripida. Scivolosa. Senza corrimano. Senza appigli. Quando si comincia a rotolare, per fermarsi occorre avere grande forza e altrettanta volontà.

Chi non ha bestemmiato mai, morirebbe dal dolore se dovesse farlo una sola volta. Chi lo ha fatto sempre, nemmeno se ne accorge più.

Addolora ammetterlo ma tutto può diventare “normale”. Anche la guerra più assurda. Le mine antiuomo camuffate da “paperino” per ingannare i piccoli. Il commercio delle armi. Della droga. Degli organi. Degli esseri umani.

Insegniamo ai bambini a scandalizzarsi del male

A tutto ci si abitua. L’ uomo è fatto così. Insegniamo ai bambini a desiderare il bene. Solo il bene. Sempre il bene. Per tutti. A scandalizzarsi del male. A prenderlo a calci appena si affaccia alla porta della sua vita.




Leggi anche:
Lettera a Luigi, ucciso a 17 anni mentre faceva una rapina

I cristiani sanno di avere nella retta ragione, nello Spirito Santo, nella preghiera, nell’Eucarestia un validissimo aiuto per sconfiggere il male e desiderare, amare, fare il bene.
Dio vi benedica.

QUI IL LINK ALL’ARTICOLO ORIGINALE PUBBLICATO DA PADRE MAURIZIO PATRICIELLO

Tags:
benemalepreghiera
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

IT_3.gif
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Affida le tue intenzioni di preghiera alla nostra rete di monasteri


Top 10
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni