Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
sabato 05 Dicembre |
San Giovanni Damasceno
home iconApprofondimenti
line break icon

"Economy of Francesco": domani si parte!

HANDS JOINED, TOGETHER

Rawpixel.com | Shutterstock

Lucandrea Massaro - pubblicato il 18/11/20

Dal 19 al 21 i giovani di Papa Francesco si incontrano per costruire una economia diversa, una "Economy of Francesco" che parla il linguaggio del santo di Assisi

Da domani i giovani di Economy of Francesco si riuniscono ad Assisi per tre giorni, dal 19 al 21 novembre, di incontri e conferenze che coinvolge migliaia di persone e decine di paesi.

Un movimento di giovani che nei mesi scorsi ha lavorato insieme sui temi e i luoghi per far ripartire il mondo attraverso una “economia francescana” che non sia più basata sullo sfruttamento e la sopraffazione, ma sul dialogo, la solidarietà, l’equità e la sostenibilità ambientale, si incontra ad Assisi.


Economy of Francesco

Leggi anche:
Verso “Economy of Francesco” l’assise dei giovani che vogliono cambiare il mondo

Una economia francescana

«Grazie a San Francesco e a papa Francesco è nato il più vasto movimento di giovani economisti a livello internazionale. È di queste notizie che oggi la società e la Chiesa hanno bisogno», ha spiegato il direttore scientifico dell’iniziativa, il professor Luigino Bruni.

Alla vigilia dell’incontro internazionale dedicato all’Economia di Francesco in programma dal 19 al 21 novembre, la Tavola della pace e la sala stampa del Sacro Convento di San Francesco d’Assisi diffondono un documentoche cerca di rispondere alla domanda: Ma io, cosa posso fare per costruire l’Economia di Francesco?

Il documento, redatto da Jean Fabre, membro della Task Force dell’Onu per l’Economia Sociale e Solidale, mette in luce esperienze concrete vissute nei cinque continenti dalle quali si può imparare e trarre ispirazione.

«Il nostro obiettivo è aiutare le persone, i gruppi di cittadini, le associazioni, gli imprenditori e gli Enti Locali a capire cosa possono fare», ha dichiarato il coordinatore del progetto Flavio Lotti.

«Il documento è un invito alla riflessione, alla creatività e alla collaborazione. L’abbiamo concepito come l’inizio di un brainstorming che pur coinvolgendo già molte persone, organizzazioni e istituzioni deve diventare ancora più esteso e coinvolgente».

Un documento nato dunque «Per rispondere ai problemi dell’economia resi ancora più gravi dal Covid-19, abbiamo bisogno di buone idee e di capire come metterle in pratica in modo che ciascuno possa realizzarle ovunque sia necessario».

Locale e globale si intersecano e si inseguono alla ricerca di nuove soluzioni, assieme a Ong che si occupano di pace, lavoro, ambiente, povertà e insieme anche ad imprenditori e professionisti dell’economia. Sono questi gli interlocutori dei molti giovani che hanno dato un contributo di idee, prassi e speranza in questo percorso iniziato il 21 febbraio scorso.




Leggi anche:
Chi sono i protagonisti di “Economy of Francesco”? I giovani!

Seguire gli eventi: 19-21 novembre

Sarà possibile seguire l’evento digitale in diretta streaming sul portale francescoeconomy.org e la manifestazione avrà come luogo di riferimento Assisi con collegamenti in diretta dai luoghi francescani. Sullo stesso portale il programma dettagliato giorno per giorno. Noi di Aleteia siamo media partner dell’iniziativa.

Moltissimi gli appuntamenti durante i tre giorni tra singoli talk e conferenze con ospiti internazionali (qui il calendario completo), è previsto anche un videomessaggio di Papa Francesco ai partecipanti. 

Tags:
economy of francesco
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
POPE FRANCIS ON CHRISTMAS
Giovanni Marcotullio
Non esiste alcuna “Messa di Mezzanotte”... sì...
FATHER JOHN FIELDS
John Burger
Muore sacerdote che si era offerto volontario...
MARIA DEL MAR
Rodrigo Houdin
È stata abbandonata in una discarica, ma ha c...
JOE BIDEN
Francisco Vêneto
Un sacerdote ha negato a Joe Biden la Comunio...
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una caus...
Aleteia
Foto incredibili di santa Teresa di Lisieux s...
Little Sisters Disciples of the Lamb
Cerith Gardiner
Conoscete l'ordine religioso che accoglie suo...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni