Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
sabato 17 Aprile |
Santa Kateri Tekakwitha
home iconStile di vita
line break icon

Genitori con tendenza al controllo portano a figli senza autostima e poco risolutivi

Madre figli controllo

Shutterstock | Motortion Films

Ignasi de Bofarull - pubblicato il 18/11/20




Leggi anche:
I manipolatori usano sempre il senso di colpa come strumento di controllo

Nel mondo della psicologia e dell’educazione, questo processo viene chiamato apprendimento dell’autoregolamentazione, in questo caso di fronte agli insuccessi. Essere capaci di motivare se stessi senza dover essere sostituiti. Far sì che il figlio governi se stesso nonostante i problemi. Questo è educare alla vita.

La psicologia indica anche che questi bambini, ragazzi, adolescenti e uomini sono quelli che affrontano meglio la vita: studi di successo, lavoro, entrate, stabilità matrimoniale o di coppia, assenza di crimini, buona salute legata a buone diete (o all’assenza di consumo di sostanze).

Devono guadagnarsi la libertà di sbagliare

Il Signore è con noi. Ci ha dato una grande libertà. Ci ama, ma non vuole marionette né schiavi. Il Signore vuole figli che imparino a scegliere Lui. La nostra natura, però, è fragile, e sbagliamo, pecchiamo.

Il Signore ci perdona se siamo umili e in grado di accettare la nostra caduta, e al contempo capaci di tornare a Lui con le nostre gambe. Non ci tirerà le orecchie finché non ci accosteremo al sacramento della Riconciliazione. Ci andremo noi liberamente.

Per questo, dobbiamo non solo ottenere il Suo perdono, ma anche capire che siamo ben poca cosa, ma con un grande desiderio di amarLo, ovvero dobbiamo perdonare noi stessi per seguirLo.

C’è un apprendimento che esula dal perfezionismo e si avvicina alla capacità di ricominciare. È una saggezza. Alcuni genitori, mutatis mutandis, dovrebbero imparare a guidare i propri figli come ci guida il Padre, per mano, ma senza coazione.

Una frase di Gandhi, molto ancorato alla vera natura dell’essere umano, può aiutarci in questo articolo:

“Non vale la pena di avere la libertà se non comporta la libertà di sbagliare o perfino di peccare”.
  • 1
  • 2
  • 3
Tags:
genitori e figli
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
Don Davide conduce la nuova edizione de "I Viaggi del cuore"
Gelsomino Del Guercio
Don Davide Banzato: la fuga dal seminario, l’amore per un&#...
2
BLESSED CHILD
Philip Kosloski
Coprite i vostri figli con la protezione di Dio con questa preghi...
3
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
4
Lucandrea Massaro
“Cosa succede se un prete si innamora?”
5
AUGUSTINE;
Aleteia Brasil
8 grandi santi che soffrivano di depressione ma non si sono mai a...
6
MIGRANT
Jesús V. Picón
Il bambino perduto nel deserto ci invita a riflettere
7
Paola Belletti
È cieco chi vede in Isabella solo la sindrome di Down
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni