Aleteia logoAleteia logoAleteia
mercoledì 18 Maggio |
San Leonardo Murialdo
Aleteia logo
Cultura
separateurCreated with Sketch.

Suore in Africa accettano la Jerusalema Dance Challenge con un messaggio senza tempo

Daughters of St Paul

PaulinesAfrica | YouTube | Fair Use

Sarah Robsdottir - pubblicato il 14/11/20

Le Suore di San Paolo si uniscono al movimento globale avviato all'inizio dell'epidemia di Covid-19

Il 5 novembre, le 

Suore di San Paolo in Africa
 hanno risposto alla #JerusalemaDanceChallenge avviata nel febbraio 2020 come modo per risollevare gli spiriti durante la pandemia di Covid-19. È una sfida di danza che Aleteia ha già coperto a luglio, quando i frati e le religiose italiani hanno ballato in strada.

Da allora il movimento si è esteso in tutto il pianeta, e la sfida è stata accolta in scuole, aeroporti e parcheggi di ospedali da parte di studenti, infermieri e persone comuni in

Africa
,
Asia
,
Europa
e
Stati Uniti
.

Questa canzone trascinante, scritta dall’artista sudafricano Master KG, quando tradotta dallo Zulu ha un tema cristiano senza tempo – cosa notevole per una hit che ha già vinto molti premi. Con frasi come “Gerusalemme è la mia casa” e “il mio regno non è qui” e un coro etereo di “Salvami” (Ngilondoloze), il messaggio è chiaro – come cristiani, siamo di passaggio in questa vita, anelando sempre alla nostra dimora eterna.

Tags:
ballarecoviddanzasuore
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

IT_3.gif
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Affida le tue intenzioni di preghiera alla nostra rete di monasteri


Top 10
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni