Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
venerdì 04 Dicembre |
San Francesco Saverio
home iconChiesa
line break icon

Il cardinale Bassetti chiede preghiere a 3 "santi" per la sua guarigione

Antoine Mekary | ALETEIA

Gelsomino Del Guercio - pubblicato il 05/11/20

Il presidente dei vescovi italiani, colpito da coronavirus e in terapia intensiva, ha chiesto ai suoi collaboratori di diffondere le intenzioni di preghiera per Carlo Acutis, Vittorio Trancanelli e Giampiero Morettini

Stabile ma grave il cardinale Gualtiero Bassetti, colpito da coronavirus. Il presidente dei vescovi italiani, ha chiesto ai suoi collaboratori di diffondere le intenzioni di preghiera a tre figure a lui molto care. Sono il giovane beato Carlo Acutis, il medico “Buon Samaritano” Vittorio Trancanelli e il seminarista del sorriso Giampiero Morettini.  A loro il cardinale Bassetti ha chiesto preghiere di intercessione per la sua guarigione.

Terapia, ventilazione e monitoraggio dei parametri vitali

Bassetti è ricoverato in Terapia Intensiva all’ospedale Santa Maria della Misericordia di Perugia. E inuna nota della direzione sanitaria dell’Azienda ospedaliera si parla di «condizioni cliniche stazionarie. Attualmente il Cardinale – spiega il bollettino dell’ospedale-è collaborante. Continuano tutte le terapie mediche del caso nonché il monitoraggio multiparametrico e il supporto ventilatorio non invasivo» (Il Mattino, 6 novembre).

GUALTIERO BASSETTI
You Tube

La richiesta fatta al telefono

Il cardinale, rivela Avvenire (6 novembre), ha fatto arrivare una «richiesta», come la chiamano i suoi collaboratori diocesani. Al telefono che gli tenevano gli infermieri l’arcivescovo di Perugia-Città della Pieve ha chiesto di pregare il Signore per lui e per tutti i malati o per chi è nella prova invocando l’intercessione dei tre testimoni del Vangelo, Acutis, Trancarelli e Moretti, che per il cardinale sono “santi della porta accanto” perché legano il loro nome all’Umbria.

Il beato “Millennial”

Carlo Acutis è il più conosciuto dei tre. E’ stato beatificato ad Assisi il 10 ottobre. Ed è il primo beato tra i Millennials, un testimone della fede. E la venerazione del suo corpo, che si svolta sempre ad Assisi nelle prime settimane di ottobre, ha portato oltre 40mila persone sulla sua tomba. E lui il primo dei tre “santi” a cui il cardinale Bassetti ha chiesto preghiere di intercessione per la guarigione. 

CARLO ACUTIS
carloacutis.com




Leggi anche:
5 lezioni di fede che ci lasciano le immagini del corpo di Carlo Acutis

Il “santo della camera operatoria”

Altra figura cara a Bassetti, scrive il quotidiano dei vescovi, è il chirurgo perugino Vittorio Trancanelli, già dichiarato venerabile, scomparso nel 1998 il cui corpo è sepolto nella cappella dell’ospedale dove il cardinale è ricoverato. «Un profeta ­– lo aveva definito l’arcivescovo –, un uomo che con la sua vita annunciava le opere di Dio e che nei poveri e nei malati ha saputo sempre riconoscere l’immagine di Cristo povero e sofferente». Il “santo della camera operatoria” lo chiamano ancora nel capoluogo umbro.

La fama di santità di Morettini

Era lo scorso agosto quando Bassetti aveva dato il via libera all’inchiesta diocesana sulla vita e le virtù eroiche di Giampiero Morettini, il seminarista di Perugia che sognava di essere un «buon sacerdote» e che è morto nel 2014 a 37 anni dopo un calvario in ospedale iniziato in seguito a una delicata operazione al cuore. Aveva avuto un malore in Seminario che aveva rivelato una grave malformazione congenita che necessitava di un intervento chirurgico urgente. A distanza di sei anni, la sua tomba è meta di un pellegrinaggio ininterrotto: non solo di parenti e conoscenti, ma anche di chi ha scoperto la sua “fama di santità”. Oggi il cardinale Bassetti chiede preghiere per l’intercessione di Morettini a favore della sua guarigione. Sarà esaudito?


CARDINAL GUALTIERO BASSETTI

Leggi anche:
Il cardinale Bassetti, ora in ospedale per Covid, scrive ai cristiani

Tags:
cardinale gualtiero bassetticarlo acutisintercessione
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
POPE FRANCIS ON CHRISTMAS
Giovanni Marcotullio
Non esiste alcuna “Messa di Mezzanotte”... sì...
FATHER JOHN FIELDS
John Burger
Muore sacerdote che si era offerto volontario...
MARIA DEL MAR
Rodrigo Houdin
È stata abbandonata in una discarica, ma ha c...
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una caus...
CHARLES
Anna Ashkova
La preghiera del Beato Charles de Foucauld da...
ARCHANGEL MICHAEL
Gelsomino Del Guercio
La preghiera di protezione contro gli spiriti...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni