Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
sabato 05 Dicembre |
San Giovanni Damasceno
home iconChiesa
line break icon

Cardinal Semeraro: Carlo Acutis sarà il mio “angelo custode”

MARCELLO SEMERARO

Syrio-CC BY-SA 4.0-(modified)

Gelsomino Del Guercio - pubblicato il 28/10/20

Già nominato dal Papa prefetto della Congregazione delle Cause dei Santi, il futuro porporato racconta il senso del pellegrinaggio sulla tomba del giovane beato

Dopo qualche giorno dalla nomina a prefetto della Congregazione delle Cause dei Santi, il vescovo di Albano monsignor Marcello Semeraro si è recato ad Assisi per il suo primo “contatto” con un giovane santo: Carlo Acutis.

Un “angelo custode” per il futuro cardinale

Settantadue anni, pugliese, futuro cardinale scelto da Papa Francesco, mons. Semeraro ha raccontato a Vatican News (27 ottobre) il suo personale atto di affidamento a Carlo Acutis, beatificato lo scorso 10 ottobre, che diventa un pò l’angelo custode del neo prefetto delle Cause dei Santi.

CARLO ACUTIS, CIAŁO
Diocesi Assisi - Nocera Umbra - Gualdo Tadino

Pellegrino sulla tomba di Carlo Acutis

«Ho avuto modo di accogliere l’invito del vescovo di Assisi – spiega Semeraro -. Di recarmi lì per la conclusione delle celebrazioni per la beatificazione di Carlo Acutis e sono stato lì lo scorso lunedì (19 ottobre ndr). Quando mi sono trovato sulla sua tomba, ho guardato questo giovane beato. E mi è tornata alla memoria un’icona che una volta il Santo Padre mi aveva dato in molte copie perchè io la dessi ai sacerdoti e ad altre persone».


CARLO ACUTIS

Leggi anche:
La vita mistica di Carlo Acutis: alcuni fatti inediti che lo testimoniano

L’icona di Santa Koinonia

Un’icona, prosegue Semeraro sempre a Vatican News, che si chiama la Santa Koinonia, e vede rappresentato un giovane monaco che prende sulle spalle un anziano. «In un incontro con i giovani il Papa parlò di questa icona e invitò i giovani a farsi carico dei sogni della Chiesa e anche delle speranze. E io – evidenzia il futuro cardinale – davanti al corpo del beato Carlo Acutis, ho chiesto a questo giovane di prendermi coi suoi sogni sulle spalle per aiutarmi a vivere degnamente il Ministero al quale il Papa mi ha chiamato».

Antoine Mekary | ALETEIA

Semeraro con Papa Francesco.


MIRACLE

Leggi anche:
5 testimonianze sul beato Carlo Acutis, di persone a lui vicine

“Ero in questa condizione di distacco”

Semeraro ha anche commentato il doppio incarico di prestigio avuto nell’arco di pochi giorni: prima prefetto, poi cardinale. «Dal punto di punto di vista personale, anche considerata la mia età, già ero entrato nell’ordine delle idee di presentare la rinuncia all’ufficio del governo della diocesi, come chiede la disciplina ecclesiastica. Quindi ero, almeno spiritualmente, in questa condizione di distacco che, per quello che è il mio impegno nella diocesi, è un momento di generatività».

Il futuro cardinale conclude così: «La paternità chiede di generare ma chiede anche di distaccarsi per lasciare liberi i figli nel loro cammino. Quindo ero già in questa prospettiva. Adesso invece si pone il discorso di ricominciare, ricominciare un servizio che mi mette soprattutto a contatto con una esperienza di Santità. E questo per me è motivo di grande conforto, di grande incoraggiamento».


CARLO ACUTIS

Leggi anche:
Chiusa la tomba del beato Carlo Acutis, visitata da 41mila persone

Tags:
carlo acutis
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
POPE FRANCIS ON CHRISTMAS
Giovanni Marcotullio
Non esiste alcuna “Messa di Mezzanotte”... sì...
FATHER JOHN FIELDS
John Burger
Muore sacerdote che si era offerto volontario...
MARIA DEL MAR
Rodrigo Houdin
È stata abbandonata in una discarica, ma ha c...
JOE BIDEN
Francisco Vêneto
Un sacerdote ha negato a Joe Biden la Comunio...
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una caus...
Aleteia
Foto incredibili di santa Teresa di Lisieux s...
Little Sisters Disciples of the Lamb
Cerith Gardiner
Conoscete l'ordine religioso che accoglie suo...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni