Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
lunedì 30 Novembre |
Sant'Andrea
home iconStorie
line break icon

Bambini con la sindrome di Down sorprendono la maestra il giorno delle sue nozze

WEDDING

YouTube-Fonoaudiologa Cintia Bonfante Pereira

Mariana de Ugarte Blanco - pubblicato il 27/10/20

L'emozione di Cinta Bonfante mostra quanto contino per lei i bambini disabili

Dire che le persone affette dalla sindrome di Down condividono, oltre ai tratti fisici apportati dal loro cromosoma extra, una meravigliosa capacità di essere empatici con chi li circonda è forse una generalizzazione, ma è vero che la gran parte delle persone con questa sindrome hanno una sensibilità speciale.

Le persone con Sindrome di Down sono speciali

Ciascuna con le sue particolarità e il suo carattere, le persone con Trisomia 21 sono, come qualsiasi altro individuo, parte della nostra società, e in quanto tali devono essere integrate. Molti vedono in loro un potenziale speciale che non si trova in chiunque altro.

Questo potenziale si percepisce nella capacità empatica di cui parlavo all’inizio, nella visione della vita in un cui esiste una semplificazione dei problemi o semplicemente nella facilità che le persone con la sindrome di Down hanno di sorridere. Sono qualità molto valorizzate da maestre di sostegno come Cintia Bonfante, che vi vedono un valore straordinario che può apportare molto bene alla società, alle famiglie e al mondo lavorativo.

WEDDING
YouTube-Fonoaudiologa Cintia Bonfante Pereira

L’affetto degli alunni per la propria maestra

Una dimostrazione del valore che una maestra dà ai suoi allievi disabili è l’emozione che ha provato Cintia Bonfante venendo sorpresa il giorno del suo matrimonio dai suoi piccoli allievi.

José, il suo fidanzato, ha organizzato questa tenera sorpresa per la sua futura moglie. Lei è logopedista a Caxias do Sul (Brasile), e i suoi bambini non potevano mancare il giorno delle sue nozze. Per questo, ha chiesto loro di portare le fedi all’altare dopo una toccante sfilata al centro della chiesa.

José conosce bene il grande amore di Cintia per il suo lavoro, e per questo ha voluto che i suoi piccoli allievi partecipassero a questo momento tanto importante. Per Cintia, vedere i bambini è stato “uno dei momenti più belli della cerimonia”.

La sua emozione è il riflesso di quello che rappresentano per lei le persone con la sindrome di Down. “La gioia mi ha sopraffatta a tal punto che ho pensato che il mio cuore non sarebbe stato capace di sopportarlo”, ha detto dopo la cerimonia.




Leggi anche:
Nessuno ci ha detto la verità sulla sindrome di Down. Storie di chi l’ha scoperta ed è felice

Grazie al suo sguardo sulle persone Down, Cintia ha saputo trasmettere al suo fidanzato quanto sia arricchente la disabilità. Gesti come questo e persone come Cintia e José sono quello che fa sì che a poco a poco l’integrazione delle persone disabili diventi una realtà.

Facciamo tutti parte della società, ciascuno di noi ha un ruolo importante per il solo fatto di esistere, ma le persone con la sindrome di Down sono in grado di tirar fuori il meglio di ciascuno, perché insieme a loro impariamo a meravigliarci per i piccoli successi e a entusiasmarci per le cose quotidiane, e al giorno d’oggi questo presuppone un grande coraggio.

Spero che apprezziate quanto noi questo video che è già diventato virale:

Tags:
disabilidisabilitàinsegnantematrimoniosindrome di down
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
Giovanni Marcotullio
“Kyrie eleison” e non “Signore, pietà”
CHRISTMAS MASS
Gelsomino Del Guercio
Messa di Natale anticipata: dopo il governo, ...
Jesús V. Picón
Sacerdote con un cancro terminale: perde gli ...
MEDALLA MILAGROSA
Corazones.org
Pregate oggi la Madonna della Medaglia Miraco...
Aleteia
Foto incredibili di santa Teresa di Lisieux s...
Philip Kosloski
A cosa somiglia davvero il Paradiso secondo s...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni