Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
giovedì 29 Ottobre |
San Gaetano Errico
home iconStile di vita
line break icon

Quando la malattia o la disabilità è motivo di divorzio

DISABLED

Shutterstock | Elnur

Orfa Astorga - pubblicato il 08/10/20

Sono molti i matrimoni che saltano quando uno dei due subisce all'improvviso un handicap o soffre di una malattia grave degenerativa

Esistono dati molto tristi su coppie relativamente giovani che arrivano al divorzio quando un membro si trova in condizioni di dipendenza. A quanto pare, il tasso di divorzio è superiore al 70 % quando uno dei due soffre di una malattia cronica degenerativa che inizia a limitarlo o è già invalidante, o quando, dopo aver subìto un incidente, vive con una disabilità importante.

Nella mia esperienza clinica, conosco le due facce della medaglia. Entrambe hanno in comune la difficoltà a equilibrare il rapporto di coppia, che è inevitabilmente diseguale perché il coniuge sano deve portare avanti tutte o la maggior parte delle responsabilità familiari con il peso fisico ed emotivo che comporta.

Il coniuge sano, poi, in certi casi vive delle vere perdite, come:

  • Perdita dell’intimità matrimoniale non avendo più rapporti sessuali.
  • Smettere di condividere molte esperienze della tappa presente e futura.
  • Perdita dell’amicizia profonda quando il malato non è più in grado, a livello emotivo o cognitivo, di comunicare, e quindi non può essere il suo miglior consigliere, o la persona di massima fiducia.
  • Fine del progetto in comune di un futuro cobiografico pieno di speranze familiari.
  • Addio alla sicurezza di riposare nell’altro. Le sue qualità e i suoi attributi non sono più nella loro pienezza.

Questa è una faccia della medaglia.

Un “umanesimo” giustifica il diritto del coniuge sano a rifarsi una vita di fronte alla difficoltà o impossibilità di riuscire a tornare ai progetti che aveva con il partner prima della malattia o dell’incidente.

In certi casi si decide di salvare la coscienza, mantenendo l’impegno della cura del coniuge malato, ma separandosi con il divorzio o vivendo insieme ma non più in intima e indissolubile unità. A volte si cerca invece una libertà che permetta di avere una nuova relazione.

Dall’altro lato, spesso si conta sul sostegno di persone vicine ed estranee che capiscono il fatto che si abbandoni il coniuge in una situazione complicata. Tutto questo può riassumersi in un unico commento che avrete sicuramente sentito in più occasioni: “Sei ancora giovane. Hai una vita davanti e il diritto di essere felice”.

  • 1
  • 2
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Tags:
disabilitàmatrimonio
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
CEMETERY
Gelsomino Del Guercio
Indulgenze plenarie per i defunti: come otten...
PRAYER
Philip Kosloski
Resistete alla “tristezza del diavolo” con qu...
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una caus...
Camille Dalmas
Il montaggio dietro alla discussa frase del p...
VITIGUDINO
Gelsomino Del Guercio
Prima brillante medico, poi suora: la bella s...
HEAVEN
Philip Kosloski
Preghiera perché un defunto raggiunga la gioi...
CARLO ACUTIS, CIAŁO
Gelsomino Del Guercio
Preghiera a Carlo Acutis con richiesta di una...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni