Aleteia logoAleteia logoAleteia
lunedì 22 Aprile |
Aleteia logo
News
separateurCreated with Sketch.

Un’attivista morde un giovane cattolico durante una preghiera di riparazione in Polonia

TFP-Student-Action.png

Captura de Tela YouTube / TFP Student Action

Aleteia - pubblicato il 29/09/20

Il ragazzo ha affermato: “Con la grazia di Dio, non resteremo in silenzio mentre l'immagine di Nostro Signore viene attaccata”

In base a informazioni diffuse dal canale TFP Student Action su

, un piccolo gruppo di cattolici legati alla TFP (Tradizione, Famiglia e Proprietà) ha organizzato il 12 settembre a Varsavia (Polonia) un Rosario in atto di riparazione nei confronti del gesto di alcuni attivisti autoproclamatisi “liberali” e “difensori dei diritti delle minoranze” che a luglio avevano posto un bavaglio con simboli anarchici sulla bocca di una statua di Gesù con la croce.

Durante le preghiere recitate di fronte al monumento, il giovane cattolico Stanisław Sadowski è stato attaccato e morso da un’attivista che ha descritto così:

“Una donna con una bandiera arcobaleno ha coperto la mia telecamera con il suo striscione e ha provato a togliermi il cellulare. Mentre lo tenevo mi ha morso la mano. Mi ha anche spezzato il rosario e ha rubato alcuni grani. I segni dei denti sulla mano dimostrano che chi si offre al peccato è controllato dalla passione animalesca. Può anche parlare di tolleranza, ma i suoi gesti parlano da sé”.

“Con la grazia di Dio, non resteremo in silenzio mentre l’immagine di Nostro Signore viene attaccata”, ha aggiunto Stanisław. “Se i promotori del peccato pensano che stiamo per arrenderci si sbagliano. I giovani cattolici continueranno a pregare qui, chiedendo alla Santissima Madre di proteggere la Polonia e di salvare la famiglia da questa ‘rivoluzione sessuale’”.

Guardate in questo video pubblicato su YouTube dalla TFP Student Action alcune immagini dell’accaduto:

Tags:
poloniariparazione
Top 10
See More