Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
venerdì 30 Ottobre |
San Marciano di Siracusa
home iconNews
line break icon

Vaticano, Becciu non è più cardinale: ecco quali diritti perde

SYNOD2018

Antoine Mekary | ALETEIA

Angelo Becciu.

Gelsomino Del Guercio - pubblicato il 29/09/20

Titolo, stipendio, casa: cambia la vita del Porporato, indagato per peculato. Intanto si pensa ad inviare una lettera alle diocesi in cui si spiega l'uso dei fondi dell'Obolo di San Pietro

Il cardinale Angelo Becciu, indagato per peculato e che ha rimesso le proprie dimissioni nelle mani del Papa rinunciando ai diritti legati al cardinalato, continuerà ad essere chiamato Eminenza ma il titolo è probabilmente l’unica cosa che gli resterà come porporato, come spiega all’Adnkronos (26 settembre)don Davide Cito, docente di Diritto canonico alla Pontificia Università della Santa Croce.

Niente stipendio ma resta l’appartamento

«Il cardinale Becciu – dice il canonista – non dovrebbe più avere lo stipendio da cardinale (si aggira intorno ai 5 mila euro rispetto al vescovo che ne guadagna tremila, anche se con Bergoglio gli stipendi di prelati e dipendenti sono stati sottoposti a spending review) ma da vescovo e sulla macchina non dovrebbe più comparire la dicitura corpo diplomatico, prerogativa dei cardinali, ma CV».

L’appartamento, come ha spiegato lo stesso cardinale Becciu, gli resterà: «Il Papa ha detto di rimanere per il tanto bene che ho fatto».

Niente Conclave, né cerimonie ufficiali

Becciu, scrive AdnKronos, non potrà partecipare al Conclave per l’elezione del Papa, né a cerimonie ufficiali come i Concistori. E se un domani il cardinale dovesse essere riabilitato e le accuse rivelarsi infondate «il Papa – spiega don Cito – dovrebbe chiedere scusa e restituire a Becciu i diritti di cardinale».




Leggi anche:
Il Papa sul palazzo comprato dal Vaticano a Londra: “Hanno fatto cose che non sembrano pulite”

© Antoine Mekary/ALETEIA
Mons. Giovanni Angelo Becciu, sostituto per gli Affari Generali della Segreteria di Stato e Delegato Speciale del Sovrano Ordine Militare di Malta. Ha viaggiato con Papa Francesco per il mondo. Il suo ultimo viaggio apostolico è stato quello a Ginevra. Durante il volo, il Pontefice ha invitato i giornalisti a salutare Becciu, che ora sarà prefetto della Congregazione per le Cause dei Santi, ruolo che comporterà altri viaggi.

Come funziona l’Obolo

Intanto, La Stampa (28 settembre) rivela che il Vaticano vuole rassicurare vescovi e diocesi sui fondi dell’Obolo di San Pietro, al centro dell’inchiesta che vede il cardinale Becciu, già Sostituto per gli Affari generali della Segreteria di Stato (in sostanza il numero tre del Vaticano, dopo Papa e Segretario di Stato), indagato per peculato.

Molti prelati guardano con timore ai contraccolpi economici delle operazioni spericolate con l’Obolo di San Pietro, che stanno danneggiando la credibilità e l’immagine dell’amministrazione finanziaria ecclesiastica, minando la fiducia dei fedeli. L’Obolo si aggira negli ultimi anni sui 50 milioni di euro, ma le offerte sono in costante diminuzione. Ora si teme un ulteriore calo. Così, mentre si avvicina la giornata della colletta, spostata dal 29 giugno al 4 ottobre a causa del Covid, in Segreteria di Stato si sta valutando la possibilità di inviare un messaggio incoraggiante alle diocesi.


Le dôme de la Basilique Saint-Pierre, au Vatican.

Leggi anche:
Scandalo immobile del Vaticano a Londra: svelata la truffa, arrestato broker

La lettera visionata da La Stampa

Nella bozza visionata da La Stampa si ricorda che «l’Obolo ha una duplice finalità: il sostegno della missione universale del Successore di S. Pietro, il quale, allo scopo, si avvale di un complesso di organismi che prendono il nome di Curia romana e di oltre cento Rappresentanze Pontificie sparse in tutto il mondo; il sostegno alle opere di carità del Papa in favore dei più bisognosi».

Poi si riconosce che «attualmente l’Obolo è impiegato in prevalenza per il sostegno delle strutture centrali della Chiesa, attraverso le quali il Papa governa la Chiesa universale». Tuttavia sarebbe «in corso un processo di studio per individuare modalità che permettano di ridurre questa prevalenza in funzione dell’aumento dell’uso destinato allo scopo caritativo». E le due finalità «non sono certo tradite se parte della colletta viene investita eticamente».

Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Tags:
cardinal Giovanni Angelo Becciu
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
CEMETERY
Gelsomino Del Guercio
Indulgenze plenarie per i defunti: come otten...
Timothée Dhellemmes
Seconda ondata di Covid: in Europa il culto c...
Lucandrea Massaro
Sale il numero di morti nell'attentato di Niz...
HEAVEN
Philip Kosloski
Preghiera perché un defunto raggiunga la gioi...
ERIN CREDO TWINS
Cerith Gardiner
“Dio ha senso dell'umorismo”: coppia di genit...
EMILY RATAJKOWKSI
Annalisa Teggi
Emily Ratajkowski: scoprirò il sesso di mio f...
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una caus...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni