Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
giovedì 29 Ottobre |
Santi Simone e Giuda
home iconSpiritualità
line break icon

Dio si fa presente quando è più necessario, ecco chi sono gli Arcangeli

St. Michael the Archangel

bepsy | Shutterstock

don Luigi Maria Epicoco - pubblicato il 29/09/20

Michele, Gabriele e Raffaele si incontrano in momenti cruciali della Bibbia, anticipano il perfetto mediatore tra cielo e terra che è Gesù.

In quel tempo, Gesù, visto Natanaèle che gli veniva incontro, disse di lui: «Ecco davvero un Israelita in cui non c’è falsità».
Natanaèle gli domandò: «Come mi conosci?». Gli rispose Gesù: «Prima che Filippo ti chiamasse, io ti ho visto quando eri sotto il fico».
Gli replicò Natanaèle: «Rabbì, tu sei il Figlio di Dio, tu sei il re d’Israele!».
Gli rispose Gesù: «Perché ti ho detto che ti avevo visto sotto il fico, credi? Vedrai cose maggiori di queste!».
Poi gli disse: «In verità, in verità vi dico: vedrete il cielo aperto e gli angeli di Dio salire e scendere sul Figlio dell’uomo». (Gv 1,47-51)
La liturgia odierna ci fa fare memoria dei santi arcangeli Michele, Gabriele e Raffaele. Nel razionalismo in cui siamo immersi ci è difficile poter dire una parola su di loro senza scadere nel favolistico o peggio ancora nella semplice riduzione simbolica della loro funzione. Certamente Michele, Gabriele e Raffaele li incontriamo in snodi importanti della narrazione biblica, ma essi fanno parte di quella misteriosa azione di Dio che si fa presente soprattutto quanto più è necessario. Il Vangelo, però, ci fornisce una chiave di lettura che può aiutarci a non uscire fuori dal seminato.
Il brano di oggi è tratto dal vangelo di Giovanni e racconta del primo dialogo che Gesù ha con Natanaele. Dopo un primo scambio di parole che sbaraglia il cuore di Natanaele, Gesù dice: “«Perché ti ho detto che ti avevo visto sotto il fico, credi? Vedrai cose maggiori di queste!». Poi gli disse: «In verità, in verità vi dico: vedrete il cielo aperto e gli angeli di Dio salire e scendere sul Figlio dell’uomo»”. Se gli angeli rappresentano la mediazione tra Dio e gli uomini, il perfetto mediatore tra il cielo e la terra è Gesù. E’ attraverso di Lui che le cose del cielo vengono sulla terra, e le cose della terra salgono al cielo. È in Lui che la contrapposizione al male rappresentata da Michele raggiunge il suo apice fino all’estreme conseguenze della vittoria sulla morte. È in Lui che la comunicazione di Dio rappresentata da Gabriele raggiunge la trasmissione massima del Suo messaggio di amore. È in Lui che la guarigione da ciò che ci affligge rappresentata da Raffaele diventa massimamente compassione che salva. Gesù è, insomma, ciò che rende visibile il mistero della vita di Dio oggi ricordata nei santi Arcangeli Michele, Gabriele e Raffaele. Qui non si tratta di credere o meno alla presenza degli arcangeli, ma si tratta di decidere se crediamo o meno a Gesù come Figlio di Dio. Se Lui è davvero il Figlio di Dio allora hanno senso anche gli Arcangeli, ma se Gesù non è il Figlio di Dio allora degli Arcangeli ci rimane solo qualche sbiadita credenza new age.
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Tags:
vangelo
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
CEMETERY
Gelsomino Del Guercio
Indulgenze plenarie per i defunti: come otten...
PRAYER
Philip Kosloski
Resistete alla “tristezza del diavolo” con qu...
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una caus...
Camille Dalmas
Il montaggio dietro alla discussa frase del p...
VITIGUDINO
Gelsomino Del Guercio
Prima brillante medico, poi suora: la bella s...
HEAVEN
Philip Kosloski
Preghiera perché un defunto raggiunga la gioi...
CARLO ACUTIS, CIAŁO
Gelsomino Del Guercio
Preghiera a Carlo Acutis con richiesta di una...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni