Aleteia
mercoledì 28 Ottobre |
Santi Simone e Giuda
Cultura

Cosa è stato della Santa Croce su cui è morto Gesù?

CROSS,SUNSET

Antano | CC BY SA 3.0

Maria Paola Daud - pubblicato il 28/09/20

E come ha fatto Sant'Elena a riconoscerla?

Buona parte della croce su cui è stato inchiodato Gesù si trova nella basilica di Santa Croce in Gerusalemme, a Roma, chiamata così proprio perché venne costruita per conservare questa venerata reliquia della Passione di Cristo.

Sant’Elena, madre dell’imperatore Costantino, la fece portare a Roma in occasione di uno dei suoi viaggi in Terra Santa nel 325 d.C., e si dice “in Gerusalemme” perché la base contiene la terra consacrata del monte Calvario. Nell’antichità era molto importante per i pellegrini visitare questa basilica, perché sentivano di trovarsi proprio a Gerusalemme.

Santa Croce in Gerusalemme
LPLT|Wikipedia|CC BY-SA 3.0

Socrate Scolastico (nato verso l’anno 380) dice che Elena, dopo aver fatto distruggere un tempio pagano che si trovava sul luogo del sepolcro, trovò tre croci e il Titulus Crucis, e che per riconoscere quale fosse quella autentica le avvicinò a una donna moribonda che guarì miracolosamente subito dopo il contatto con la “vera Croce”.

Dove ora si erige la basilica c’era anticamente la villa della santa, che in seguito a varie modifiche ha assunto la forma che vediamo oggi.

In occasione di un restauro effettuato per ordine del cardinal Mendoza ( 1478-1495) venne ritrovato in una cassa murata nell’arco absidale della chiesa il Titulus Crucis, la tavola con le iscrizioni in tre lingue – ebraico, greco e latino – che indicava la motivazione della condanna a morte.

L’iscrizione in ebraico ha varie interpretazioni, mentre è più chiara in greco – IS NAZARENUS B[ASILEUS TVN IOUDAIVN] – e in latino – I. NAZARINVS RE[X IVDAEORVM] (Gesù il nazareno, re dei Giudei).

EMajor
Titulus Crucis

Nella cappella in cui si trova attualmente il legno della Santa Croce sono ospitate anche altre reliquie: frammenti della grotta della Natività e del Santo Sepolcro, la falange del dito di San Tommaso, il patibolo del buon ladrone e due spine della Corona di Gesù.

Alla cappella si accede attraverso un corridoio che simboleggia l’ascesa al calvario.

Tutti i pellegrini che la visitano cercano in genere la croce come la conosciamo simbolicamente, e restano perplessi trovando solo la parte traversa, perché l’altra è stata divisa in vari pezzi venerati in diverse parti del mondo. Si dice anche che varie chiese di Roma conservino nella loro pietra angolare un frammento della croce.

  • 1
  • 2
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Tags:
crocegesùpassionereliquia
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
Camille Dalmas
Il montaggio dietro alla discussa frase del p...
Mirko Testa
Quali lingue parlava Gesù?
PRAYER
Philip Kosloski
Resistete alla “tristezza del diavolo” con qu...
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una caus...
CARLO ACUTIS, CIAŁO
Gelsomino Del Guercio
Preghiera a Carlo Acutis con richiesta di una...
Catholic Link
7 armi spirituali che ci offrono i santi per ...
ARCHANGEL MICHAEL
Gelsomino Del Guercio
La preghiera di protezione contro gli spiriti...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni