Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
domenica 17 Gennaio |
Sant'Antonio
home iconFor Her
line break icon

Cos'è la lussuria? Perdersi tutto il piacere di fare l'amore

Makistock | Shutterstock

Matrimonio cristiano - pubblicato il 22/09/20

Quando si vive la sessualità come dono reciproco, il piacere aumenta e rafforza l'amore.

Di Antonio e Luisa

Il corpo umano non è uno strumento di piacere, ma il luogo della nostra chiamata all’amore, e nell’amore autentico non c’è spazio per la lussuria e per la sua superficialità. Gli uomini e le donne meritano di più di questo! (Papa Francesco, Udienza del 31 ottobre 2018)

Queste parole non sono state pronunciate nel medioevo o da qualche papa rigido e bacchettone. Sono state pronunciato, non più di due anni fa, da papa Francesco. Perché è così importante ritornare su queste parole? Perché è importante che il Papa le abbia dette? Perché in tante, troppe relazioni non si è capaci di sperimentare e vivere un amore autentico.


couple passion sex

Leggi anche:
Italiani e sesso: aumenta il consumo di pornografia tra le giovani donne e nelle coppie stabili

Cosa è la lussuria? E perché è un comportamento che fa male alla relazione e alle persone? Per curiosità ho cercato la definizione che offre Wikipedia. La lussuria è l’abbandono al piacere sessuale. Questo scrive Wikipedia. Una definizione completamente sbagliata. Il problema non è il piacere sessuale. Il problema non è abbandonarsi al piacere. Il piacere sessuale di per sé è un dono di Dio. Come tale è un talento da perfezionare. Gli sposi nel rapporto non solo possono ma si devono impegnare, è l’amore che lo esige, a donare sempre più piacere all’altro/a.

Cosa è la lussuria allora? Non è vivere il piacere e abbandonarsi ad esso. No! La lussuria è il contrario dell’incontro con l’altro/a, il contrario della comunione, il contrario del dono di sé. Il fine della lussuria è il piacere e l’altra persona diventa un mezzo per raggiungerlo. Capite che cambia tutto.

C’è un documento straordinario del Pontificio Consiglio della Famiglia pubblicato nel 1995 a firma dell’allora presidente Card. Lopez Trujillo che racchiude tante riflessioni da meditare. Tratta anche di questo argomento afferma:

Non si deve mai dimenticare che il disordine nell’uso del sesso tende a distruggere progressivamente la capacità di amare della persona, facendo del piacere — invece che del dono sincero di sé — il fine della sessualità e riducendo le altre persone a oggetti della propria gratificazione: così esso indebolisce il senso del vero amore tra l’uomo e la donna. Sessualità umana. Verità e significato. (Pontificio Consiglio della famiglia – 1995)

Capite ora di cosa si preoccupa il Papa? È importante che la nostra relazione tutta sia caratterizzata dal desiderio di farci dono. Anche il rapporto fisico. Soprattutto, direi, il rapporto fisico. E lì che si celano tanti problemi che poi ammalano tutta la relazione e il matrimonio. E’ nel rapporto fisico che spesso si gioca la nostra battaglia personale contro l’egoismo. È lì che impariamo ad amare l’altro/a e non ad usarlo. È lì che possiamo sperimentare il piacere che ha voluto per noi il Creatore scaturente da una comunione di corpo e cuore e non solo un piacere superficiale scaturente dalla lussuria e dal nostro egoismo.

Come dice il Papa meritiamo di più che essere un oggetto di piacere per l’altro/a. Il nostro cuore lo sa e presto o tardi non sentirà più il desiderio di donarsi e accogliere chi vuole solo usarci. Ne va della nostra gioia. Ne va del nostro matrimonio.

QUI IL LINK ALL’ARTICOLO ORIGINALE PUBBLICATO DA MATRIMONIO CRISTIANO

Tags:
matrimoniosesso
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
Semplici scatti
Puoi chiamarle coincidenze ma sono carezze di...
Gelsomino Del Guercio
Etiopia, strage di cristiani nel Tigrai: dife...
SALVE REGINA
José Miguel Carrera
Un Salve Regina come non lo avete mai visto
Silvia Lucchetti
Silvia e Andrea: il nostro matrimonio stava c...
Alessandro Gisotti
Papa: prima di giudicare, guardiamoci allo sp...
FRA BENIGNO ESORCISTA
Chiara Ippolito
Il più commovente caso di liberazione: quando...
COVID
Gelsomino Del Guercio
Il prete: benedivo senza olio i malati gravi,...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni