Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
martedì 24 Novembre |
Santi Andrea Dung Lac e 116 compagni
home iconSpiritualità
line break icon

Come si attacca la Chiesa sostenendo di difendere la fede

OSSERVATORE ROMANO / AFP

Francisco Borba Ribeiro Neto - pubblicato il 21/09/20

Un criterio sicuro

Come possiamo sfuggire da queste trappole? Come evitare che il nostro giusto desiderio di difendere la Chiesa, le verità di fede o il nostro prossimo minacciato venga strumentalizzato contro l’annuncio cristiano? Il cristianesimo punta sempre alla positività, alla capacità di costruire una società migliore, di amare i nostri fratelli, anche quando non siamo d’accordo con loro.

Un cammino di pura condanna non è obbligatoriamente sbagliato. Censurare un omicidio è giusto e moralmente valido, per dare un esempio ben evidente. Nonostante questo, se questa condanna si esaurisce in sé, si tratta di un cammino ancora totalmente umano, in cui la grazia non si è manifestata.

Non importa se viene riempita di citazioni bibliche, riferimenti a filosofi cattolici e documenti del Magistero o dati su gravissime violazioni della dignità della persona – non è ancora sulla rotta dell’incontro con Cristo che cambia tutta la realtà, e può diventare la porta per una posizione distruttiva che serve il male e ci allontana dalla fede e dalla Chiesa, anche se siamo entrati nel suo cammino proprio con l’intenzione di vivere di più la fede e la nostra appartenenza ecclesiale.

Il cammino autenticamente cristiano punta sempre alla bellezza, all’amore e alla speranza. Ci rende più capaci di accogliere il nostro fratello, sia nelle sue sofferenze che nei suoi errori, ci fa vivere in unità con tutta la Chiesa e con i nostri fratelli più vicini. È un criterio sicuro per seguire Cristo.

  • 1
  • 2
Tags:
chiesafedepapa benedetto xvipapa francesco
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
HEAVEN
Philip Kosloski
Preghiera perché un defunto raggiunga la gioi...
KSIĄDZ PRZY OŁTARZU
Padre Bruno Esposito, OP
Breve ‘Vademecum’ per la nuova edizione del M...
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una caus...
ARCHANGEL MICHAEL
Gelsomino Del Guercio
La preghiera di protezione contro gli spiriti...
TEENAGER
Tom Hoopes
I 7 doni dello Spirito Santo rispondono a 7 n...
Giovanni Marcotullio
Vi spieghiamo perché la Messa comincia con il...
CARLO ACUTIS MIRACOLI EUCARISTICI
VatiVision
Carlo Acutis: il documentario sulla mostra su...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni