Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
domenica 16 Maggio |
Ascensione
home iconChiesa
line break icon

Stop ad inchini mafiosi della Madonna: il Vaticano controllerà le processioni

© Flickr/Fiore Silvestro Barbato/Creative Commons

Affruntata di Roccella: la processione con la Madonna, in passato al centro di polemiche per gli "inchini" davanti alle case dei boss.

Gelsomino Del Guercio - pubblicato il 18/09/20

La task force voluta dal Papa sarà destinata a vegliare per impedire possibili infiltrazioni mafiose nelle celebrazioni dedicate alla Madre di Cristo

Stop a boss e inchini durante le processioni della Madonna. Sulla spinta di Papa Francesco, sensibile alla devozione popolare, è stata presentata il 18 settembre la task force (della quale fa parte il procuratore aggiunto di Cosenza, Marisa Manzini) della Pontificia Accademia Mariana Internazionale per riportare le processioni dedicate alla Vergine sul giusto binario.

Il Papa: salvaguardare con purezza la Madre di Cristo

La task force sarà destinata, quindi, a vegliare per impedire possibili infiltrazioni mafiose nelle celebrazioni dedicate alla Madre di Cristo. «La devozione mariana – ha dichiarato il Papa – è un patrimonio religioso-culturale da salvaguardare nella sua originaria purezza, liberandolo da sovrastrutture, poteri o condizionamenti che non rispondono ai criteri evangelici di giustizia, libertà , onestà e solidarietà».

Il pontefice argentino vuole evitare, ad ogni costo, infiltrazioni di ’ndrangheta, camorra, mafia e Sacra Corona Unita, organizzazioni che negli anni hanno finito per gestire alcune di queste cerimonie (Calabria7, 18 settembre).

L’inchino di Oppido Mamertina

Come non dimenticare, per esempio, l’inchino nel 2014 a Oppido Mamertina, nel Reggino, davanti l’abitazione del boss Giuseppe Mazzagatti durante la processione della Madonna delle grazie. Le conferenze episcopali regionali, così come i vescovi delle diocesi coinvolte, hanno più volte condannato questi atti di blasfemia devozionale.

In alcuni casi non hanno esitato a sospendere gli eventi. Ora a muoversi è la stessa Santa Sede. Della task force fanno parte ecclesiastici, magistrati, agenti e carabinieri. Indagheranno anche sui casi di boss scelti come padrini di battesimi e cresime (Quotidiano.net, 18 settembre).




Leggi anche:
Papa Francesco: liberiamo la Madonna da “inchini” ed eventi mafiosi




Leggi anche:
L’arciprete ci ricasca: altro inchino davanti alla casa di un boss mafioso




Leggi anche:
Il 20% dei beni confiscati alle Mafie è gestito dalla Chiesa italiana

Tags:
madonnamafia
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
chiara amirante,
Paola Belletti
Perché dobbiamo pregare per la guarigione di Chiara Amirante
2
Aleteia
Gli avvisi divertenti che si leggono nelle parrocchie
3
Lucía Chamat
La curiosa fotografia di “Gesù” che sta commuovendo la Colombia
4
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
5
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
6
Padre Henry Vargas Holguín
Quali peccati un sacerdote “comune” non può perdonare?
7
Padre Maurizio Patriciello
L’amore di un prete per i fratelli omosessuali e le sue pre...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni