Aleteia
martedì 29 Settembre |
Santi Arcangeli
Chiesa

Il beato Alberione e quella protezione speciale dell'arcangelo Gabriele

ALBERIONE

Public Domain

Il beato Alberione.

don Marcello Stanzione | Thu Sep 17 2020

Don Giacomo, fondatore della famiglia paolina, esaltava il ruolo dell'arcangelo, patrono delle tecniche audiovisive (cinema, radio e televisione). Ecco la sua testimonianza

Il sacerdote piemontese don Giacomo Alberione, fondatore della Famiglia paolina e beato dal 2003, ha amato, seguito e pregato gli Angeli nella sua vita personale, fin dai primissimi anni.

Già nel 1954 “San Gabriele Arcangelo” era invocato come il patrono delle tecniche audiovisive (cinema, radio e televisione): “muova e guidi innumerevoli anime a recare l’annunzio della salvezza all’umanità. Che mai queste tecniche siano adoperate per l’errore e la rovina delle anime e che ogni uomo accolga docilmente il messaggio di Cristo” (La coroncina all’Angelo custode”, 3 giugno 1954 in SPa (1962) p 480).

L'arcangelo Gabriele.

“Maria fu annunziata dall’Angelo”

Nel 1955 don Alberione esortava il suo uditorio ad “accogliere l’ufficio (l’incarico apostolico o ministeriale) con spirito soprannaturale, che significa: nello spirito con cui Maria accolse il suo ufficio. Maria fu annunziata dall’Angelo. L’Angelo le diede da parte di Dio l’annuncio che il Figlio di Dio si doveva incarnare in Lei. Maria dovette chiedere qualche spiegazione. Non si deve credere ad ogni spirito — come dice San Paolo — ma bisogna considerare se lo spirito viene da Dio” (Dagli “Appunti delle Conferenze tenute nella Settimana di aggiornamento”; luglio 1955).

I due Istituti

Nel 1957, mentre celebrava il 50esimo della sua ordinazione sacerdotale dalla Santa Sede era pubblicata la costituzione apostolica Provida Mater Ecclesia per gli Istituti secolari. Alberione costituì allora ufficialmente ben due istituti di vita secolare sotto la protezione dell’Arcangelo Gabriele.

Distinse l’Istituto femminile di Maria Ss. Annunziata (le Annunziatine) e l’Istituto maschile di San Gabriele Arcangelo (i Gabrielini), affidando entrambi alla protezione degli Angeli e componendo per loro due speciali preghiere, registrate nel manuale delle Preghiere della Famiglia paolina.

San Gabriele e Pio XII

Nel 1958 spiegava meglio la natura dei due Istituti e i loro protettori: “San Gabriele è il santo che ha annunziato la redenzione all’umanità, prima al profeta Daniele, poi a Zaccaria padre di San Giovanni Battista e poi a Maria Santissima. Quindi San Gabriele che annunzia e Maria che accetta l’annunzio, rappresentano i due Istituti, San Gabriele e Maria Santissima Annunziata” (Cf MS (1976) p 81. Identità degli Istituti Secolari, 26 settembre 1958).

archangels
Public Domain
I tre arcangeli: San Michele a sinistra, San Gabriele al centro, san Raffaele a destra.

“L’Istituto di San Gabriele, prende il nome da San Gabriele Arcangelo perché vuole formare, avviare i suoi membri ad una vita apostolica di penetrazione, usando tra gli altri mezzi, il cinema, la televisione, la radio che sono stati posti sotto il patrocinio di San Gabriele Arcangelo da Sua Santità Pio XII con l’enciclica Miranda Prorsus. L’Arcangelo, annunziatore dell’Incarnazione e salvezza a Daniele, a Zaccaria, a Maria santissima” (Cfr G. Alberione, Alle Pie Discepole III (1958) pp 125-162; Istituti Secolari, 13 aprile 1958).

La preghiera

L’Istiuto San Gabriele ha una sua preghiera che è fatta propria anche dal resto della Famiglia paolina:

“O Padre celeste, ti ringrazio per aver scelto tra gli Angeli San Gabriele a portare l’annunzio dell’incarnazione e redenzione dell’umanità. Maria accolse con fede l’annunzio, ed il tuo Figlio s’incarnò e, morendo sulla croce, redense tutti gli uomini. Ma la maggior parte di essi non ha ancora ricevuto il messaggio della salvezza. O san Gabriele, protettore delle tecniche audiovisive, cinema, radio e televisione, supplica il Maestro Gesù, perché con questi potenti mezzi la Chiesa possa predicare a tutti la divina verità da credere e indicare la via da seguire. Che questi doni di Dio servano all’elevazione e alla salvezza di tutti. Che mai queste tecniche siano adoperate per l’errore e la rovina delle anime! Che ogni uomo accolga docilmente il messaggio di Gesù Cristo. O San Gabriele, prega per noi e per l’apostolato delle tecniche audiovisive. Amen”.

Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Tags:
angeli
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: "Ho visto i ...
HOLDING HANDS
Comunità Shalom
Il demonio non sopporta che gli sposi si amin...
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una caus...
LUXOR FILM FESTIVAL
Zoe Romanowsky
Un filmato potente di appena un minuto sul ma...
PADRE PIO
Philip Kosloski
Quando Padre Pio pregava per qualcuno recitav...
ARCHANGEL MICHAEL
Gelsomino Del Guercio
La preghiera di protezione contro gli spiriti...
LORELLA CUCCARINI,
Silvia Lucchetti
Lorella Cuccarini accusata di omofobia: la su...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni