Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
domenica 09 Maggio |
Santa Louise de Marillac
home iconStile di vita
line break icon

La scintilla del lunedì – Il nostro primo giorno di scuola

SCINTILLE, SCHOOL, COVER

Halfpoint | Shutterstock

Annalisa Teggi - pubblicato il 14/09/20

"Mamma, dopo che avrò misurato la temperatura, strofinato il gel igienizzante e indossato la mascherina, potrò fare domande in classe?". Così i nostri figli ci educano a essere liberi dentro ogni circostanza

Oggi per molti ragazzi ricomincia la scuola, può essere anche per noi un primo giorno di scuola. Mi spiego raccontando un fatto. Come tantissimi genitori, ho seguito tutte le riunioni che le diverse scuole dei miei figli hanno organizzato per spiegare le nuove regole e la nuova gestione della quotidianità in classe. Anche una cosa semplice come alzarsi dal banco e andare alla lavagna per fare un esercizio diventerà una procedura non scontata. Un po’ tanta ansia è cresciuta dentro di me e l’ho senz’altro trasmessa ai miei figli quando ho riferito loro tutte le istruzioni da seguire. Mi rendo conto che mi sono ridotta a raccontare loro qualcosa di molto simile al chiuderli in gabbia. (NB: capisco perché ci è chiesta questa fatica, non mi ci voglio sottrarre o fare polemica!)

Il mio figlio di mezzo che comincia la quinta elementare ha commentato questa la mia sfilza di parole dicendo: “Mamma, ma in classe potrò continuare a fare domande? Perché se posso fare le domande, a me basta”.

Non voglio dire che mio figlio ha grandi intuizioni ed è speciale, voglio dire che è speciale al modo in cui lo sono tutti i bambini. Ed ecco chi sono i piccoli che Gesù volle accanto a sé, quelli con la voce direttamente connessa alla coscienza. I bambini sono capaci di mostrarci la via per uscire dalle nostre gabbie, ricordandoci cos’è un essere umano.

Strofinate ben bene le mani con gel igienizzanti, indossata la mascherina, misurata la temperatura … i nostri figli potranno fare domande. Questo vuol dire che riusciranno a essere liberi, pur dentro il senso incognito e opprimente dell’emergenza che viviamo. E lo stesso vale per noi adulti. Tante volte ci siamo commossi venendo a sapere di uomini che hanno mostrato, nelle più tragiche circostanze storiche, di saper essere liberi anche nelle mille forme di prigione che possono esserci. Perché anche in un corpo che patisce, l’anima è legata solo a Dio ed è perciò vincolata solo all’Amore di un Padre. Un uomo che domanda è un uomo libero, è una creatura che sta dentro la fatica dell’oggi, del qui e ora, sapendo che c’è più del buio, dei dubbi e della paura che vede. E per proseguire bisogna far uscire la voce, non per gridare e non per dire la nostra: si fanno domande per chiedere aiuto a chi è più grande e per chiamare a raccolta gli amici.

Tags:
podcastscuola
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
TAMING TRIPLETS
Annalisa Teggi
Resta incinta mentre era già incinta: sono nate 3 bimbe e stanno ...
2
PRAY
Philip Kosloski
Come sapere se la vostra anima ha subìto un attacco spirituale?
3
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
4
Gelsomino Del Guercio
Gesù e la lettura del Vangelo. Così Celentano “converteR...
5
Web católico de Javier
Aneddoti che raccontano l’umorismo di Padre Pio
6
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
7
Mar Dorrio
Come trarre profitto spirituale dai momenti negativi?
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni