Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
lunedì 20 Settembre |
Notre Dame de la Salette
home iconStile di vita
line break icon

3 strumenti per aiutarvi a combattere la paura e l’ansia derivanti dalla pandemia

COUPLE

Ulza | Shutterstock

Jim Schroeder - pubblicato il 11/09/20

Il dono dell’empatia

L’empatia non è provare compassione per qualcuno, ma cercare di capire cosa significhi trovarsi nei suoi panni. Durante questa pandemia, mi sono chiesto innumerevoli volte come dev’essere stato essere un nativo americano o un colonizzatore delle Grandi Pianure nel 1800 e non avere un modo chiaro per prevenire il flagello di malattie come dissenteria, malaria, colera, vaiolo, poliomielite e simili.

Oggi possiamo non preoccuparci di non contrarre il Covid-19, ma solo un secolo fa le persone in ogni luogo vivevano con la paura costante di essere afflitte da una malattia letale o invalidante per la quale non c’era rimedio e non restava che contare su fiducia e preghiera.

L’empatia non cambia la realtà in cui viviamo, ma trasferisce l’ansia in un altro luogo e tempo, a persone che forse conosco bene o che non ho mai visto, ma quando prendo in considerazione gli altri mi preoccupo più di quello che dev’essere per loro che di quello che dev’essere per me.

La disciplina della sfida contro la disperazione

Non c’è nulla di sbagliato a pregare perché la pandemia finisca subito, ma se non sarà così? È qui che dobbiamo riempire il nostro spazio psicologico con una “mentalità di sfida”. Possiamo guardare a quest’epoca come a un’opportunità per salire più in alto – come faremmo in qualsiasi sport o iniziativa – o cedere e disperarci.

Che ci piaccia o meno, ciascuno di noi si trova davanti a questa scelta. Possiamo non essere in grado di controllare i nostri sentimenti, ma possiamo controllare il nostro atteggiamento in relazione a questa sofferenza. Come ha detto una volta Viktor Frankl (dopo essere sopravvissuto all’Olocausto che ha ucciso la maggior parte dei suoi familiari), “l’ultima delle libertà umane è scegliere il proprio atteggiamento in qualsiasi serie di circostanze”.

Potreste chiedervi: “E se implementassi tutti questi strumenti?”, “Qual è la mia garanzia?” Una vita esente da difficoltà? No. Sicurezza finanziaria? No. L’approvazione degli altri? No.

E allora, cosa garantisce tutto questo sforzo?

La risposta è semplice: ci sarà pace dello spirito sapendo che la vostra vita e la mia non sono dettate dalla paura. Anziché questo, saremo aperti alla bellezza, all’amore e alla soddisfazione disponibili a noi tutti i giorni, indipendentemente da quello che sta accadendo intorno a noi e dentro di noi.

La paura si riaffaccerà sicuramente e le ansie a volte prenderanno il sopravvento, e potremo sentirci stanchi e insicuri chiedendoci cosa ci riserverà il giorno dopo, ma non saremo più schiavi della paura. Saremo liberi.

  • 1
  • 2
Tags:
ansiacoronavirusdisciplinaempatiagratitudinepandemiapaura

Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
POPE JOHN PAUL II
Philip Kosloski
I consigli di san Giovanni Paolo II per pregare
2
BABY
Mathilde De Robien
Nomi maschili che portano impresso il sigillo di Dio
3
PAURA FOBIA
Cecilia Pigg
La breve preghiera che può cambiare una giornata stressante
4
Gelsomino Del Guercio
La Madonna nera è troppo sfarzosa: il parroco la “spoglia”. Ed è ...
5
SINDONE 3D
Lucandrea Massaro
L’Uomo della Sindone ricostruito in 3D. I Vangeli raccontano la v...
6
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
7
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni