Aleteia
mercoledì 21 Ottobre |
San Gaspare del Bufalo
News

Gérard Depardieu ha ricevuto il battesimo ortodosso a Parigi

Denis Makarenko / Shutterstock

Gérard Depardieu au festival de Cannes en 2015.

Louise Alméras - pubblicato il 10/09/20

Gérard Depardieu è entrato nella Chiesa Ortodossa Russa il 4 settembre 2020, nella cattedrale di Saint-Alexandre-Nevsky a Parigi. Il grande attore francese non era mai stato battezzato, questa è per lui una scelta spirituale.

Circonfuso d’incenso e di icone, Gérard Depardieu ha rinunciato a Satana e a tutte le sue tentazioni. A 71 anni, si è finalmente deciso a dar seguito nella pratica all’esempio dell’autore di cui tanti testi ha recitato – sant’Agostino – ed è finalmente entrato nella Chiesa.

Come il pellegrino russo

«Lo cercavo dappertutto, mentre Egli era in me», ha risposto alla stampa sulle sue motivazioni, citando dunque quel vescovo di Ippona che lo stesso Giovanni Paolo II l’aveva incoraggiato a leggere, in occasione nel loro incontro durante il giubileo del 2000. Ha pure dato ragione del suo «gusto per la liturgia ortodossa» e del suo «legame col clero ortodosso», che certamente si godrà a volontà, dal momento che ha ottenuto anche la nazionalità russa. Bisogna però risalire a più in là, per rinvenire le tracce dei suoi primi amori con Cristo. Nel 2003 rivelava al quotidiano La Croix le premesse della sua fede al tempo della sua giovinezza:

Ero cattolico. Non praticante, con sempre la presenza del Mistero dentro di me. Senza conoscere niente, senza niente sapere, io avevo la fede.

Proprio prima di arrivare a Parigi per avviare la sua formazione drammatica, il giovane Depardieu, ancora adolescente, aveva già il gusto del testo:

Quando ho lasciato Châteauroux, mi accompagnava in una tasca a portata di mano Il racconto di un pellegrino russo. Avevo sempre in fondo a me questa supplica: «Signore Gesù, abbi pietà di me», che respiravo e che scacciava tutte le mie paure. Ero carico di spiritualità senza saperlo.




Leggi anche:
Recitare la Preghiera di Gesù: Misericordia ad ogni respiro

La Chiesa di Dio prende Depardieu

Dopo il “pellegrino russo”, incrociò Agostino grazie al Papa, e lo lesse a più riprese in teatro. Vent’anni più tardi, e dopo essere stato musulmano per due anni, la grande figura del cinema francese si è unito alla comunità cristiana, universale. I media della Chiesa ortodossa russa hanno tenuto a precisare che Depardieu non era mai stato battezzato, e che dunque non si trattava di un “ribattezzo”: pur essendo cresciuto nella fede cattolica, non era mai stato battezzato.

È dunque dalle mani di mons. Jean de Doubna che Gérard Depardieu ha ricevuto il sacramento. A piedi nudi e col camice bianco, ha seguito alla lettera la liturgia della solenne cerimonia. Preghiera di esorcismo per cominciare, durante la quale ha dichiarato fermamente di «rinunciare a Satana, a tutte le sue opere, al suo culto e al suo orgoglio», fino a sputare contro di lui – per unire alla parola il gesto. A seguire, l’attore ha ricevuto il Battesimo mediante aspersione di acqua benedetta, non potendo essere immerso integralmente in un battistero. Ultima tappa, la crismazione: Gérard Depardieu è stato unto di crisma. È anche diventato padrino di una bambina venuta a farsi battezzare il giorno stesso.




Leggi anche:
Dichiarazione comune di Papa Francesco e del Patriarca Kirill di Mosca e di tutta la Russia

[traduzione dal francese a cura di Giovanni Marcotullio]

Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Tags:
chiesa ortodossarussiarussia cristiana
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
Aleteia
Gli avvisi divertenti che si leggono nelle pa...
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una caus...
DISNEY, CARTOONS
Annalisa Teggi
Arriva il bollino rosso per Dumbo, gli Aristo...
PADRE PIO
Philip Kosloski
Quando Padre Pio pregava per qualcuno recitav...
Domitille Farret d'Astiès
10 perle spirituali di Carlo Acutis
EUCHARIST
Philip Kosloski
Questa Ostia eucaristica è stata filmata ment...
ARCHANGEL MICHAEL
Gelsomino Del Guercio
La preghiera di protezione contro gli spiriti...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni