Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
sabato 12 Giugno |
Cuore Immacolato
home iconStile di vita
line break icon

San Benedetto ha mostrato cosa fare in una pandemia

BENEDICT OF NURSIA

Public Domain

Tom Hoopes - pubblicato il 09/09/20

Secondo: Benedetto dice ai malati di evitare la mentalità vittimistica.

“I malati però riflettano, a loro volta, che sono serviti per amore di Dio e non opprimano con eccessive pretese i fratelli che li assistono”, afferma la Regola.

Questa è una cosa che soprattutto gli uomini hanno bisogno di imparare. “Le donne che si lamentano del parto non hanno sperimentato in prima persona quanto sia difficile essere un uomo alle prese con un raffreddore”, mi piace dire per fare lo spiritoso. Mia moglie, che mi aiuta molto quando sto male, sa che sono meno ironico di quanto vorrei. Quando ha scritto la Regola, Benedetto aveva probabilmente a che fare con uomini come me.

Terzo: San Benedetto dice a chi serve di malati di avere una grande capacità di sopportazione.

“Bisogna sopportarli con grande pazienza, poiché per mezzo loro si acquista un merito più grande”, si legge nella Regola.

Il nostro progetto “RB 36” contiene preziosi consigli per gli studenti universitari su cosa fare per i coetanei in quarantena, malati o meno.

“Chiedi: ‘Di cosa hai bisogno?’, ma offri anche un suggerimento”, dice. “Anche un messaggio che dice ‘Ti sto pensando’ o una telefonata può essere un modo gradito per collegarsi, come anche FaceTime e Zoom”.

Quarto: San Benedetto dice di offrire ai malati una cura speciale.

“Per i monaci ammalati ci sia un locale apposito e un infermiere timorato di Dio, diligente e premuroso”, dice San Benedetto con una frase che risuona fin troppo attuale per via del coronavirus.

Il santo aggiungeva poi anche cose particolari per l’epoca: “Si conceda loro l’uso dei bagni, tutte le volte che ciò si renderà necessario a scopo terapeutico; ai sani, invece, e specialmente ai più giovani venga consentito più raramente. I malati più deboli avranno anche il permesso di mangiare carne per potersi rimettere in forze; però, appena ristabiliti, si astengano tutti dalla carne come al solito”.

Quali sono le situazioni equivalenti per la nostra epoca? “Organizzare una festa danzante virtuale, guardare un film, un club del libro o un gioco” è il consiglio per gli universitari. Per gli adulti, del cibo speciale portato in ospedale è in genere permesso e sempre apprezzato.

Quinto: San Benedetto dice di renderlo un dovere

Come fa spesso nella Regola, San Benedetto parla dei doveri dell’abate, dicendo: “La più grande preoccupazione dell’abate deve essere che gli infermi non siano trascurati dal cellerario e dai fratelli che li assistono, perché tutte le negligenze commesse dai suoi discepoli ricadono su di lui”.

San Benedetto è estremamente pratico, e non si limita a elencare pii luoghi comuni, ma vuole assicurarsi che le cose vengano veramente fatte. Il che porta all’ultimo consiglio: fate qualcosa oggi. Come sottolinea Papa Francesco, la gentilezza con cui agiamo ora verrà ricordata per tutta la vita.

Se la pandemia fa tornare a casa i giovani adulti, ecco qualche idea per aiutare:

  • 1
  • 2
Tags:
coronaviruspandemiaregolasan benedetto
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
2
Gelsomino Del Guercio
Strano cerchio bianco sulla testa del Papa. Il video diventa vira...
3
Histórias com Valor
Bambino uscito dal coma: ho visto la mia sorellina abortita
4
Claudio De Castro
Sono andato a Messa distratto, e Gesù mi ha dato una grande lezio...
5
MOTHER AND LITTLE DAUGHTER,
Silvia Lucchetti
Lui si suicida dopo aver ucciso le figlie: Giulia torna a vivere ...
6
nun
Larry Peterson
Gesù ha donato a questa suora una preghiera di 8 parole per esser...
7
Catholic Link
Non mi piaceva Santa Teresa di Lisieux finché non ho imparato que...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni