Aleteia
martedì 27 Ottobre |
Santi Luciano e Marciano
News

L'addio struggente di Malak a papà Hicham: "Non respiro, vi voglio bene"

Instagram

Gelsomino Del Guercio - pubblicato il 03/09/20

Un abbraccio e un messaggio d'amore alle persone più care. Così si è congedata Malak Lassiri, una delle due sorelline morte a Massa dopo che un albero aveva abbattuto la tenda dove dormiva

«Non respiro, ti voglio bene». Sono queste le ultime parole pronunciate dalla 14enne Malak prima di spirare tra le braccia del padre Hicham, dopo che un pioppo si era abbattuto, a causa di una tempesta improvvisa, sulla tenda in cui dormiva con la sorellina Jannat nel camping di Marina di Massa, in Toscana (TgCom, 1 settembre)

“Ci ha svegliato il vento”

«Ci ha svegliato il rumore del vento. Un boato – è il racconto che Hicham Lassiri, 43 anni, padre delle due sorelle torinesi di origini marocchine morte mentre erano in vacanza, fa a La Stampa (1 settembre). – Dopo pochi secondi è caduto l’albero. Jannat, la piccolina, non la vedevo».

“Non posso. Vi voglio bene”

«Mi sono avvicinato a Malak che aveva un taglio sulla fronte e – ricorda l’uomo – mi diceva: ‘Papà non riesco a respirare, non ce la faccio’. Io le ho risposto: ‘Non mi lasciare, ti prego, non mi lasciare’. Lei mi ha guardato e ha risposto: ‘Non posso. Vi voglio bene’. Queste sono state le sue ultime parole. Poi è svenuta e non si è più svegliata».

“Due angeli addormentati”

«Malak in arabo significa angelo e Jannat paradiso – osserva Hicham – Ho visto stamattina (1 settembre ndr) le mie due figlie sdraiate sul lettino dell’obitorio una accanto all’altra: sembravano due angeli addormentati. Io lo so, andranno sicuramente in paradiso. Ma intanto spero che qui sulla terra sia fatta giustizia, perché quell’albero non doveva cadere addosso a loro. Era tutto marcio e doveva essere tagliato prima. Io non voglio».


WOMAN, MEDICAL MASK,

Leggi anche:
“Veglierò su di te per quello che hai fatto”: le ultime parole all’infermiera che l’ha assistita


BAILY COOPER WITH HIS SISTER

Leggi anche:
Le ultime parole di Bailey prima di morire: sarò il tuo angelo custode, sorellina!


AFRICA, MASS, BABY

Leggi anche:
Una figlia che muore, un incendio: l’abbraccio di Dio comincia da un rosario insieme


VIVIANA PARISI, GIOELE MONDELLO, DANIELE MONDELLO,

Leggi anche:
La tragedia di Viviana e Gioele: una madre alla ricerca della Luce con il suo bambino

Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Tags:
maltempo
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
Camille Dalmas
Il montaggio dietro alla discussa frase del p...
CARLO ACUTIS, CIAŁO
Gelsomino Del Guercio
Preghiera a Carlo Acutis con richiesta di una...
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una caus...
Gelsomino Del Guercio
Scomunicato Vlasic, ex padre spirituale dei v...
Padre Fortea exorcista
Francisco Vêneto
Il demonio e le chiese date alle fiamme: per ...
ARCHANGEL MICHAEL
Gelsomino Del Guercio
La preghiera di protezione contro gli spiriti...
Mirko Testa
Quali lingue parlava Gesù?
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni