Aleteia
mercoledì 21 Ottobre |
San Gaspare del Bufalo
For Her

Marvin e Lucille: festa per i 60 anni di matrimonio... con gli stessi abiti di "quel" giorno! (FOTO)

Courtesy of Katie Autry Photography

Paola Belletti - pubblicato il 03/09/20

Lui ha indossato il suo completo nero, lei l'abito bianco che si era cucita da sola. Sono insieme da più di mezzo secolo. Il segreto sta proprio nell' "abito" che hanno scelto di indossare?

Se gli Americani possono divorziare per ‘incompatibilità di carattere’, mi chiedo come mai non abbiano tutti divorziato. Ho conosciuto molti matrimoni felici, ma mai nessuno ‘compatibile’. Tutto il senso del matrimonio sta nel lottare e nell’andare oltre l’istante in cui l’incompatibilità diventa evidente. Perché un uomo e una donna, come tali, sono incompatibili”. (Gilbert Keith Chesterton)

Sembra che il gigante cattolico inglese abbia scritto questa sentenza proprio sapendo che esistono coppie come Marvin e Lucille; e pare che loro siano proprio qui a confermare la sua tesi: i matrimoni sono felici, ma mai “compatibili”.

Marvin e Lucille, marito e moglie da 60 anni

Il segreto per un matrimonio tanto lungo e lieto come quello di questa coppia statunitense, dunque, sta forse nel loro “abito”? Sì se è fatto di lavoro duro, gentilezza reciproca, prudenza, attenzione selettiva ai punti di forza, perseveranza nella fede (tra loro e in Dio).

Ma questa è la mia parafrasi, loro, Marvin e Lucille, hanno indicato una ricetta precisa a Katie Autry, la fotografa che ha avuto l’onore di incontrarli e ritrarli in un giorno tanto importante; e Katie  l’ha riportata in questo post su Instagram: eccoli abbracciati scambiarsi un bacio.

View this post on Instagram

Love 💕! These two are such a wonderful example of love ! I had the pleasure of working with Marvin and Lucille to celebrate their 60th wedding anniversary . This may be one of my favorite sessions to date <3 ! These two lovebirds even wore their original wedding attire for the session ( Lucille made her dress)! When I asked them both what their secret to a lasting marriage was they had the following advice. 1. Work hard 2. Be kind to one another 3. Think before you speak 4. Rely on each others strengths to overcome your weakness 5. Stay strong in your faith What an amazing example these two are of true love standing the test of time. I am so glad to have met them, and honored to have captured these memories for them. Happy Anniversary Marvin and Lucille !! Cheers <3 <3

A post shared by Katie Autry (@katieautryphotography) on

Le regole d’oro di un matrimonio tanto longevo

1-Lavora duro, 2-siate gentili l’uno con l’altra, 3-Pensa prima di parlare, 4-affidatevi reciprocamente ai vostri punti di forza per superare le (inevitabili, Ndr!) debolezze, 5-restate saldi nella fede.

Cinque precetti che potremmo mandare a memoria e provare a mettere in pratica anche noi che si siamo sposati decenni dopo. Cinque consigli che forse avrebbero potuto evitare tanti divorzi e separazioni, tanto dolore, tanto spreco…

Che belli che sono, con addosso i segni di un tempo passato insieme e la capacità di guardarsi negli occhi ricordando quanto si abbia ognuno da perdonare e farsi perdonare.

Onoratissima di averli potuti ritrarre in un momento tanto speciale della loro vita e di tutta quella che da loro è scaturita, Katie Autry ha detto che è probabilmente il servizio che le ha dato più soddisfazione in tutta la sua carriera professionale.

Gli abiti della “stoffa” giusta durano per sempre…

Stesso sposo, stessa sposa, stesso abito di allora lui, stesso abito lei. Dopo sessant’anni, tre figli, lavoro, discussioni, imperfezioni, forse anche noia, tristezze passeggere, gioie sono ancora qui, insieme e hanno di che festeggiare.

Significa che una volta abiti e matrimoni si sapeva come farli su misura e della stoffa giusta? Forse. Significa anche che la fedeltà, la perseveranza, l’esclusività sono cose che tutti continuiamo a desiderare; sono cose per le quali siamo fatti, checché si racconti in giro. Bando ai trombamici, al sesso sicuro con chi vuoi basta ci sia il consenso informato (a quando dei moduli preimpostati?), alle storie senza futuro, alla libertà malintesa.

Funzioniamo così, ci fa paura il sacrificio, ma lo sappiamo in fondo al cuore che è la strada per esser felici. Ci attirano i piaceri, ma siamo consapevoli che saperli governare gratifica di più e più a lungo che non abbandonarsi ad essi senza freno.

Contadini e insegnanti: per avere buoni raccolti bisogna restare, lavorare, aspettare, non spaventarsi delle tempeste

Si sposano quando lui ha 29 anni e lei 22; figli della Grande Depressione provenivano entrambi dal mondo agricolo; quando si conoscono e si sposano sono già entrambi insegnanti. Forse Lucille e Marvin, un po’ contadini un po’ maestri, hanno sempre saputo che per le cose belle occorre lavorare e aspettare. Smuovere il terreno e lasciarlo riposare; buttare il seme e non vedere niente per un bel po’ di tempo; mettere in conto temporali e periodi di siccità, grandinate improvvise e arcobaleni.

Vivono in Nebraska, si sono sposati a Sterling nel 1960 in una chiesa luterana. Gli scatti, realizzati all’aperto, sono diventati subito virali su Facebook; centinaia di like e commenti. Lucille Stone ha riferito a Fox News che la risposta (del pubblico, degli utenti) li ha letteralmente travolti.

Avevamo semplicemente idee simili sulla direzione da prendere nella vita e sui mezzi da usare per restare in carreggiata; ora, tre figli e sei decenni dopo, i due hanno affermato che i loro valori sono rimasti invariati e così il loro amore. Così viene riportato non solo da FoxNews, ma anche da CBS National News, Nebraska tv e altri.

Il pastore che celebrò la cerimonia era al suo primo matrimonio; impacciato, incerto, ma in qualche modo se la cavò, racconta Lucille. Quello che li ha aiutati è stato anche sapere che le loro famiglie approvavano la scelta del consorte.

“Mio padre ha pianto. Era l’unico che ha pianto “, ha detto Lucille.” Mia madre era raggiante ed entrambi pensavano che Marvin fosse semplicemente perfetto, e questo aiuta quando ai tuoi genitori piace la persona che stai sposando. ”
Questo e avere valori fondamentali simili. (Nebraska tv)

Sono un’obiezione adamantina come le nozze che celebrano, questa meravigliosa coppia di anziani, al fatto che un matrimonio dove si litiga non s’ha da fare o meglio s’ha da disfare.

No, non andavamo sempre d’accordo, si discuteva eccome; e no, non siamo stati perfetti, ma si sapeva che quella era la strada, punto. Del matrimonio hanno pensato semplicemente che fosse per sempre, indissolubile; questo è il suo senso, questa la sua condizione. Questo il terreno perché qualcosa ci nasca e duri.




Leggi anche:
Come mio marito ed io abbiamo imparato a litigare bene

Mai pensato di separarsi? No, mai.

“Dal primo giorno abbiamo pensato che il matrimonio è per sempre”, ha detto Lucille. “Tu fai quello che devi fare; assolutamente non siamo stati perfetti nel nostro matrimonio. Abbiamo avuto discussioni. Abbiamo avuto disaccordi, ma per quanto riguarda le cose importanti siamo più o meno sulla stessa strada “. (FoxNews)

E’ davvero consolante vedere come nell’epoca della società fluida, della liquefazione delle relazioni, della smania di divincolarsi da ogni legame, ciò che attira, consola, suscita ammirazione se non invidia è proprio quello che dura, resiste, vive fedele a sè stesso.

Una domanda ancora, cara Lucille: il segreto per poter indossare lo stesso abito da sposa, sessant’anni dopo? (chissà forse qualche modifica l’ha fatta, ma taglio e modello non sembrano averne sofferto!)

Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Tags:
fedeltamatrimonio
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
Aleteia
Gli avvisi divertenti che si leggono nelle pa...
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una caus...
DISNEY, CARTOONS
Annalisa Teggi
Arriva il bollino rosso per Dumbo, gli Aristo...
PADRE PIO
Philip Kosloski
Quando Padre Pio pregava per qualcuno recitav...
Domitille Farret d'Astiès
10 perle spirituali di Carlo Acutis
EUCHARIST
Philip Kosloski
Questa Ostia eucaristica è stata filmata ment...
ARCHANGEL MICHAEL
Gelsomino Del Guercio
La preghiera di protezione contro gli spiriti...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni