Aleteia logoAleteia logoAleteia
giovedì 09 Dicembre |
San Juan Diego Cuauhtlatoatzin
Aleteia logo
For Her
separateurCreated with Sketch.

3 cose da ricordare quando siete in piedi di notte col vostro bambino

MOTHER AND CHILD

Tomsickova Tatyana | Shutterstock

Theresa Civantos Barber - pubblicato il 25/08/20

2 Il pianto del vostro bambino è un grido di Dio

Come i monaci in un chiostro che devono interrompere il loro lavoro se le campane del monastero suonano, la mamma di un bambino piccolo sa fin troppo bene che il suo tempo non è davvero suo. È il tempo di Dio, e rispondere ai richiami di un bambino che piange è un atto di obbedienza fedele, non solo alla vostra vocazione, ma anche al Dio che ha creato voi e il vostro bambino. È difficile da ricordare in quel momento, ma tutti quei piccoli atti di obbedienza, per quanto possano essere dolorosi, danno al sacrificio un valore immenso.

3 Potete offrire questo sacrificio in unione con la preghiera della Chiesa universale

Oltre agli altri genitori e ai santi in Paradiso, qualcun altro veglia di notte, anche se non per via dei bambini che piangono. La Liturgia delle Ore, l’antica preghiera della Chiesa, viene offerta di notte, in una lode incessante in tutto il mondo. Sapere che qualcun altro si è svegliato nel bel mezzo della notte per fare l’opera di Dio è profondamente consolatore.
Se avete i mezzi, potete unirvi alle loro preghiera. Ci sono app che vi permettono di recitare l’Ufficio Divino con una mano mentre cullate il bambino con l’altro. Potete anche recitare il Rosario o conversare con Dio nel vostro cuore. Anche se tutto quello che potete fare è offrire un esausto “Ti offro tutto questo, Signore!” alla fine di una notte insonne, rivolgersi a Dio in un momento di sofferenza umana fa la differenza. Unire le vostre preghiere a quelle della Chiesa ed elevare il vostro cuore al Cielo, anche brevemente, sono piccoli atti che aiutano a riorientarvi nel vostro viaggio. Offrire le vostre interruzioni notturne favorisce il flusso della grazia di Dio e delle preghiere dei santi che vi daranno la forza per andare avanti.

  • 1
  • 2
Tags:
bambinomammasolitudine
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni