Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
giovedì 29 Ottobre |
Santi Simone e Giuda
home iconChiesa
line break icon

Vuoi un bambino? Il Papa ti consiglia di rivolgerti a questo santo

Raymond Nonnatus

Public Domain

i.Media per Aleteia - pubblicato il 22/08/20

San Raimondo Nonnato, la cui novena inizia il 22 agosto

“Quando una coppia mi chiede la benedizione per venga un figlio dico loro di pregare San Raimondo Nonnato”, ha affermato Papa Francesco in una lettera alla comunità di San Raimondo Nonnato a Buenos Aires pubblicata il 20 agosto dall’agenzia di notizie argentina AICA. Per via della sua nascita insolita, questo santo spagnolo è il patrono delle ostetriche.

In vista della festa di San Raimondo Nonnato il 31 agosto, Papa Francesco ha inviato i suoi auguri alla comunità omonima situata in una parrocchia di Buenos Aires che conosce bene.

Come arcivescovo della capitale argentina, il Pontefice ha visitato varie volte il santuario, dedicato alle coppie che sperano di avere un figlio.

Nella sua lettera, il Papa dice di ricordare i suoi “incontri lì in quei giorni di festa, le benedizioni di mamme, bambini, coppie che chiedono un figlio”.

Queste festività erano come “un vero inno alla vita”, scrive il Pontefice con emozione, prima di aggiungere: “Ancora oggi quando alle Udienze una coppia mi chiede la benedizione per venga un dico loro di pregare San Raimondo Nonnato e, se sono argentini, consiglio di fermarsi al Santuario di Via Cervantes [in cui è situata la parrocchia]”.

Per via della sua nascita difficile, questo santo spagnolo nato in Catalogna è considerato il patrono delle ostetriche.

San Raimondo Nonnato (1204-1240), il cui nome deriva dal latino “non natus”, non nato, è stato soprannominato così perché è nato dopo che la madre era morta di parto. Suo padre, rifiutando l’idea che il figlio non sarebbe nato, chiese a un familiare di aprire il ventre della moglie defunta con la sua , permettendo così al bambino di nascere.

Dal 22 al 31 agosto di ogni anno, la parrocchia organizza una novena per prepararsi alla festa di San Raimondo Nonnato. Il Pontefice ha augurato una celebrazione piena di “grazia, pace, salute e fertilità”, malgrado le circostanze difficili in cui si svolgerà la celebrazione per via della pandemia.

San Raimondo venne chiamato Nonnato perché ormai prossima al parto, alla madre una fragile donna già assai sofferente non restò che pronunciare le preghiere per il bambino che portava in grembo e che temeva non sarebbe riuscita a far nascere. Ma Raimondo nacque nel 1200 a Portell in Spagna grazie ad un intervento chirurgico, il parto cesareo che allora era una soluzione rara e a rischio, che possiamo definire un miracolo per la sua epoca in quanto si riuscì a far nascere un neonato da una madre morta prima di darlo alla luce. Non-nato fu da allora il suo nome che imprimerà nell’animo del ragazzo il segno indelebile dell’amore nei confronti delle sofferenze del suo prossimo. Per questa sua grande sensibilità pensò di diventare prete. Per allontanare il Santo Raimondo Nonnato dal sacerdozio, suo padre lo mandò nella sua giovinezza a pascolare le pecore nei prati, ciò pesava molto al ragazzo. Vicino a quel posto c’era una chiesa, dedicata a san Nicola, dove …

…  si venerava un’immagine della Madonna particolarmente bella. Spesso Raimondo si recava lì per chiedere aiuto alla Madonna. Un giorno, mentre invocava la Vergine Maria, con molta devozione, sentì una voce dall’immagine: “Non temere, Raimondo, io ti proteggerò! In ogni tua tribolazione rivolgiti con fiducia alla tua Madre celeste che ti esaudirà”. Naturalmente, dopo questo avvenimento, cresceva nel ragazzo il desiderio di rimanere più tempo con la sua Madre del cielo. Nonostante ciò doveva prendersi cura del gregge del suo papà.

Quando la voglia di visitare la Madonna era ormai irresistibile e irrefrenabile nel suo cuore, Raimondo vide un giovane, bello e splendente, che si prese cura delle pecore. Era il suo Angelo Custode. Raimondo lo ringrazia di cuore e corre alla Madonna che lo attendeva. Così fece spesso l’Angelo Custode di Raimondo, finché non lo vide il padre del ragazzo. Riconosciuto quel segno soprannaturale il papà non osò più ostacolare la vocazione di suo figlio e permise che Raimondo entrasse nell’Ordine della Vergine Maria, quello di Nostra Signora della Mercede, fondato nel 1218 a Barcellona da san Pietro Nolasco con lo scopo di difendere la fede dei cristiani resi schiavi dai mussulmani. La mercede consisteva in un vero e proprio riscatto: i frati mercenari pagavano una somma di denaro per liberare gli schiavi cristiani e li riportavano presso le loro famiglie dedicandosi poi alla loro assistenza morale e spirituale. In Algeria fra Raimondo riuscì a liberare un gran numero di prigionieri fin quando l’ordine gli comunicò che i fondi finanziari messi a disposizione dai benefattori erano finiti. Il mercedario allora senza esitare si offerse come ostaggio in cambio della liberazione di altri schiavi.

Nonostante il divieto di predicare il vangelo in territorio algerino, egli continuava in segreto a confortare i cristiani con la parola del Vangelo, ma i mussulmani dopo averlo frustato brutalmente perforarono le sue labbra con un ferro rovente per impedirgli di parlare. Allora per impedire che fra Raimondo fosse giustiziato, san pietro Nolasco inviò ai mussulmani algerini la somma necessaria al pagamento del riscatto ed egli potè fare ritorno in patria. Nel 1239 il papa Gregorio IX nominò fra Raimondo cardinale invitandolo a Roma come suo consigliere. Egli allora intraprese il lungo viaggio per recarsi nella capitale della cristianità ma nei pressi di Barcellona fu costretto a fermarsi colpito da una violentissima febbre che lo portò alla morte a soli 40 anni. San Raimondo Nonnato ci porta il triste pensiero a quei bambini del nostro ventunesimo secolo, che veramente non sono nati a causa della crudeltà della società che cambia le sue regole manomettendo la legge naturale stabilita da Dio.

Oggi milioni di bambini sono non nati per colpa dell’egoismo dei loro genitori… Una mamma che spontaneamente si fa tomba del bambino che porta nel suo grembo! Pensiamo anche a quelle migliaia di embrioni, esseri umani a tutti gli effetti, prima condannati per anni al frigorifero e poi gettati nell’inceneritore…Dio però li ha fatti nascere e, insieme a lui, giudicheranno severamente chi ha impedito loro di nascere al mondo. San Raimondo Nonnato causa delle condizioni particolarissime che lo hanno visto nascere è stato fatto patrono delle ostetriche e protettore delle partorienti.

di don Marcello Stanzione

Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Tags:
figlipapa francescopatronosanto
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
CEMETERY
Gelsomino Del Guercio
Indulgenze plenarie per i defunti: come otten...
PRAYER
Philip Kosloski
Resistete alla “tristezza del diavolo” con qu...
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una caus...
Camille Dalmas
Il montaggio dietro alla discussa frase del p...
VITIGUDINO
Gelsomino Del Guercio
Prima brillante medico, poi suora: la bella s...
HEAVEN
Philip Kosloski
Preghiera perché un defunto raggiunga la gioi...
CARLO ACUTIS, CIAŁO
Gelsomino Del Guercio
Preghiera a Carlo Acutis con richiesta di una...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni