Aleteia
mercoledì 21 Ottobre |
San Gaspare del Bufalo
Chiesa

Migranti, l'ira del vescovo di Nardò: "Chi gli augura la morte è maligno"

© MC2 DANIEL BARKER / US NAVY / AFP

Gelsomino Del Guercio - pubblicato il 19/08/20

Dopo lo sbarco di 77 migranti sulla costa salentina e gli insulti su Facebook, durissimo anche il prete della cittadina pugliese: "Niente messa per chi augura una brutta fine a chi viene soccorso in mare"

“Ributtateli a mare”, “Mettetegli un peso al collo e fateli annegare”, “Cibo per pesci”. Sono alcune delle terribili frasi comparse sui social dopo lo sbarco, il 12 agosto, sulla costa salentina di Nardò, di 77 immigrati, tra i quali 14 donne e 32 minori, di nazionalità afghana, pakistana, irakena e somala.

Parole durissime, cosí il vescovo di Nardò-Gallipoli, monsignor Fernando Filograna ne ha voluto parlare in un messaggio in occasione della festività dell’Assunta, per condannarle ma anche per chiedere «perdono a quanti, evangelicamente piccoli e fragili, sono bersagli di queste invettive», come riporta Avvenire (18 agosto).

Nuada - Public Domain

“Parole viziose e viziate”

Sui social, scrive il vescvo, «vengono innescati circoli di sentimenti e parole viziose e viziate a commento di notizie che necessiterebbero, invece, solo di Carità». È il caso dello sbarco di persone «provenienti da situazioni di persecuzione e fame».

Il vescovo ricorda «la premurosa operatività delle istituzioni locali del comune di Nardò, delle forze dell’ordine e della nostra Caritas diocesana, di volontarie e volontari. Questo è il fatto. Tante donne e uomini hanno manifestato la propria vicinanza e solidarietà a questi nostri fratelli e sorelle impauriti e preoccupati».

“Chi augura la morte ai migranti è superficiali e maligni”

Ma, denuncia, «alcuni altri, purtroppo, si sono lasciati andare a parole pesanti, arrivando ad augurare una brutta fine a chi fugge dalla fame e dalla guerra per mettere al sicuro sé e i propri cari. È da tempo che sono particolarmente preoccupato per questo modo di pensare e ancor più per la superficialità che si ha quando questo modo di pensare viene consegnato ai social media. facendo di pensieri e reazioni sbagliate, certe volte davvero maligne».

Basterà la reprimenda del vescovo per fermare i “leoni da tastiera”?

Georgios Makkas

La rabbia di don Riccardo

Sulla vicenda, conclude Avvenire, è intervenuto anche don Riccardo Personè, parroco di Nardò:

«Se sono cattolico – ha avvertito nell’omelia – non posso restare indifferente, non può venire in chiesa chi è in grado di augurare la morte ai bambini, non basta venire a messa«.

«Non è una questione politica, non è questione di Destra e Sinistra – ha concluso – ma di umanità. E qui ormai c’è del disumano».




Leggi anche:
Soccorreva i migranti a Lampedusa. Ora la suora dottoressa “ascolta i polmoni” dei bergamaschi




Leggi anche:
“Migranti in ogni parrocchia”. La proposta dell’Elemosiniere del Papa a vescovi, cardinali, preti




Leggi anche:
In Francia ci si prende cura dei migranti con la bellezza delle abbazie


REFUGEES

Leggi anche:
La Chiesa lucra sui 35 euro al giorno per ogni migrante?

Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Tags:
migrantivescovo
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
Aleteia
Gli avvisi divertenti che si leggono nelle pa...
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una caus...
DISNEY, CARTOONS
Annalisa Teggi
Arriva il bollino rosso per Dumbo, gli Aristo...
PADRE PIO
Philip Kosloski
Quando Padre Pio pregava per qualcuno recitav...
Domitille Farret d'Astiès
10 perle spirituali di Carlo Acutis
EUCHARIST
Philip Kosloski
Questa Ostia eucaristica è stata filmata ment...
ARCHANGEL MICHAEL
Gelsomino Del Guercio
La preghiera di protezione contro gli spiriti...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni