Aleteia logoAleteia logoAleteia
mercoledì 24 Aprile |
Aleteia logo
Stile di vita
separateurCreated with Sketch.

La confessione mi ha risvegliato e risanato: che bella mazzata!

web3-priest-confessional-church-sin-shutterstock_1086197000-por-lightlook.jpg

Alessandro Benigni - pubblicato il 19/08/20

Stamattina c'era un vegliardo credo sulla novantina. Mi ha ascoltato in silenzio, ad occhi chiusi. Tanto che fra me e me ho pensato: "vabbé, tanto vale lo stesso anche se dorme". Invece avevo di fronte un servo del Signore...

Ahhhh… che bella mazzata! Una di quelle che ti risvegliano, ti risanano. Sono andato a confessarmi al Santuario (a Fontanellato), dai Cani del Signore. E niente, si confermano gli unici che tengono il livello del mio direttore spirituale, P. Mario, che purtroppo è stato trasferito lontano e mi ha lasciato orfano e indifeso, in preda alle seduzioni del mondo e del mio carattere irascibile e violento. Insomma, per farla breve, stamattina c’era un vegliardo credo sulla novantina. Mi ha ascoltato in silenzio, ad occhi chiusi. Tanto che fra me e me ho pensato: “vabbé, tanto vale lo stesso anche se dorme”. Invece avevo di fronte un servo del Signore con due attributi così: quando ha aperto gli occhi mi ha fulminato e quando ha parlato è andato dritto a quelle 3/4 corde che forse manco io riesco a trovare. Che cosa non fa l’esperienza unita all’erudizione (eh sì, m’è capitato un Domenicano esperto pure d’interpretazione dei sogni, che manco un analista navigato…), il tutto innestato in una fede luminosa. E che rigenerazione, quando non solo si passa per il Sacramento, ma si trovano anche le opportune parole umane.
Sono stato fortunato.
Ah no, spetta: io non credo nella fortuna. Vabbé, ci siamo capiti.


CONFESSION

Leggi anche:
“Da quanto non ti confessi?”. “6 o 7 anni”. Quella confessione fu l’inizio di una nuova speranza

QUI IL LINK ALL’ARTICOLO ORIGINALE PUBBLICATO DA ALESSANDRO BENIGNI

Tags:
confessione
Top 10
See More