Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
venerdì 05 Marzo |
San Casimiro
home iconStile di vita
line break icon

La confessione mi ha risvegliato e risanato: che bella mazzata!

Alessandro Benigni - pubblicato il 19/08/20

Stamattina c'era un vegliardo credo sulla novantina. Mi ha ascoltato in silenzio, ad occhi chiusi. Tanto che fra me e me ho pensato: "vabbé, tanto vale lo stesso anche se dorme". Invece avevo di fronte un servo del Signore...

Ahhhh… che bella mazzata! Una di quelle che ti risvegliano, ti risanano. Sono andato a confessarmi al Santuario (a Fontanellato), dai Cani del Signore. E niente, si confermano gli unici che tengono il livello del mio direttore spirituale, P. Mario, che purtroppo è stato trasferito lontano e mi ha lasciato orfano e indifeso, in preda alle seduzioni del mondo e del mio carattere irascibile e violento. Insomma, per farla breve, stamattina c’era un vegliardo credo sulla novantina. Mi ha ascoltato in silenzio, ad occhi chiusi. Tanto che fra me e me ho pensato: “vabbé, tanto vale lo stesso anche se dorme”. Invece avevo di fronte un servo del Signore con due attributi così: quando ha aperto gli occhi mi ha fulminato e quando ha parlato è andato dritto a quelle 3/4 corde che forse manco io riesco a trovare. Che cosa non fa l’esperienza unita all’erudizione (eh sì, m’è capitato un Domenicano esperto pure d’interpretazione dei sogni, che manco un analista navigato…), il tutto innestato in una fede luminosa. E che rigenerazione, quando non solo si passa per il Sacramento, ma si trovano anche le opportune parole umane.
Sono stato fortunato.
Ah no, spetta: io non credo nella fortuna. Vabbé, ci siamo capiti.


CONFESSION

Leggi anche:
“Da quanto non ti confessi?”. “6 o 7 anni”. Quella confessione fu l’inizio di una nuova speranza

QUI IL LINK ALL’ARTICOLO ORIGINALE PUBBLICATO DA ALESSANDRO BENIGNI

Tags:
confessione
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
don Marcello Stanzione
L’ostia “vola” sospesa in aria: il miracolo eucaristi...
2
FUMETTI MATRIMONIO DIO
Catholic Link
5 immagini su cosa accade in un matrimonio che ha Dio al centro
3
Gelsomino Del Guercio
Prete morto per Covid: lo aveva “profetizzato” in una...
4
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
5
Lucandrea Massaro
Benedetto XVI conferma la fedeltà a Francesco «Non ci sono due Pa...
6
PUSTYNIA
Felipe Aquino
Attenzione alle penitenze assurde in Quaresima
7
POPE AUDIENCE
Gelsomino Del Guercio
Il Papa: il diluvio è il risultato dell’ira di Dio, può arrivarne...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni