Aleteia
giovedì 22 Ottobre |
San Giovanni Paolo II
Spiritualità

Concludete la vostra giornata chiedendo il perdono di Dio!

PRAY

Shutterstock

Philip Kosloski - pubblicato il 17/08/20

Questa preghiera vi aiuta ad analizzare la giornata per vedere gli errori commessi e decidere di fare meglio il giorno dopo

Non sempre ci piace ammetterlo, ma commettiamo ogni giorno degli errori. Alcuni di noi ne sono chiaramente consapevoli, mentre altri riconoscono raramente ciò che hanno fatto di sbagliato. In qualunque caso, la chiave per una vita spirituale proficua è la capacità di ammettere i propri errori e chiedere il perdono di Dio.

Un modo efficace per “tenerci d’occhio” è svolgere un esame di coscienza serale, riflettendo alla fine della giornata su ciò che è successo e su quello in cui abbiamo fallito.

È un esercizio spirituale sano da compiere ogni giorno, e ci aiuta a capire in quali settori dobbiamo migliorare.

Ecco una breve preghiera tratta dal Golden Manual da poter aggiungere alle nostre preghiere serali per cercare di condurre una vita cristiana migliore:

O Dio, credo fermamente che tu sia presente, mi veda perfettamente e osservi tutte le mie azioni, tutti i miei pensieri e le mozioni più segrete del mio cuore. Donami la grazia di scoprire i peccati che ho commesso oggi, e aiutami a provare un vero dispiacere e un sincero pentimento.O mio Signore Gesù Cristo, illuminami e donami un cuore umile e contrito, perché possa vedere in cosa ho offeso la Tua Maestà divina. Esaminiamo i peccati che abbiamo commesso oggi in pensieri, parole, opere e omissioni [fare una pausa per pensare alla giornata appena trascorsa].Dio mio, detesto questi e tutti gli altri peccati che ho commesso contro la Tua Maestà divina. Sono estremamente addolorato per il fatto di averti offeso. Ti amo con tutto il mio cuore, e mi propongo fermamente, con l’aiuto della Tua grazia, di non offenderti mai più. Decido di evitare le occasioni di peccato; confesserò i miei peccati, e mi sforzerò di compiere atti di riparazione per loro.Abbi misericordia di me, o Dio, abbi misericordia e perdona me, povero peccatore. Nel nome del Tuo amato Figlio Gesù, ti chiedo umilmente di lavarmi con il Suo preziosissimo Sangue, perché i miei peccati possano essere interamente rimessi. Sforziamoci il più possibile di metterci nella disposizione in cui vogliamo essere trovati al momento della nostra morte. Amen.
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Tags:
diopeccatiperdonopreghiera
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
Aleteia
Gli avvisi divertenti che si leggono nelle pa...
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una caus...
PADRE PIO
Philip Kosloski
Quando Padre Pio pregava per qualcuno recitav...
ARCHANGEL MICHAEL
Gelsomino Del Guercio
La preghiera di protezione contro gli spiriti...
Domitille Farret d'Astiès
10 perle spirituali di Carlo Acutis
ST JOSEPH,THE WORKER CARPENTER, JESUS,CHILDHOOD OF CHRIST
Philip Kosloski
L'antica preghiera a San Giuseppe che non ha ...
DISNEY, CARTOONS
Annalisa Teggi
Arriva il bollino rosso per Dumbo, gli Aristo...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni