Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
sabato 23 Gennaio |
Santa Marianne (Barbara) Cope di Molokai
home iconNews
line break icon

Israele e gli Emirati arabi uniti hanno firmato un accordo di pace

Agi - pubblicato il 13/08/20

L'annuncio rende gli Emirati Arabi Uniti il primo Stato arabo del Golfo a dichiarare la normalizzazione. Decisiva la mediazione del presidente Trump, che annuncia la cerimonia di firma "nelle prossime settimane" alla Casa Bianca. La condanna di Hamas e Jihad islamica

Israele e gli Emirati Arabi Uniti hanno raggiunto uno storico accordo che porterà a una piena normalizzazione delle relazioni diplomatiche tra le due nazioni del Medio Oriente in un negoziato mediato dal presidente americano, Donald Trump, che ha twittato la dichiarazione congiunta.

L’annuncio rende gli Emirati Arabi Uniti il primo Stato arabo del Golfo a dichiarare la normalizzazione e solo la terza nazione araba ad avere legami diplomatici attivi con Israele. “ENORME svolta oggi! Storico accordo di pace tra i nostri due GRANDI amici, Israele e gli Emirati Arabi Uniti!”, ha twittato Trump, annunciando poi che la cerimonia di firma dell’accordo si terrà “nelle prossime settimane alla Casa Bianca.

“Nella mia telefonata di oggi con il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, e il primo ministro israeliano, Benjamin Netanyahu, e’ stato deciso di fermare l’annessione di Israele dei territori palestinesi“, ha poi annunciato in tweet il principe emiratino, Mohamed bin Zayed. “Gli Emirati Arabi Uniti e Israele hanno inoltre concordato di stabilire una tabella di marcia per avviare una cooperazione congiunta, che porti a relazioni bilaterali”, ha aggiunto.

Dal canto suo, Netanyahu ha definito “giornata storica” l’accordo di pace e normalizzazione siglato con gli Emirati Arabi Uniti. Stesse parole quelle usate dal segretario di Stato Usa, Mike Pompeo: “Oggi è una giornata storica e un significativo passo avanti per la pace in Medio Oriente. Questo e’ un risultato notevole per due degli Stati tecnologicamente avanzati e più inclini al futuro del mondo e riflette la loro visione regionale condivisa di una regione economicamente integrata. Dimostra anche il loro impegno nell’affrontare le minacce comuni, come nazioni piccole ma forti”.

“Ora che il ghiaccio e’ rotto mi aspetto che altri Paesi arabi e mussulmani seguano gli Emirati”, ha auspicato il presidente Usa, parlando alla Casa Bianca.

Hamas e Jihad islamica bocciano accordo

Il movimento palestinese della Jihad islamica, invece, “condanna fermamente” l’accordo, a quanto riporta Al Jazeera: “La normalizzazione e’ resa e sottomissione e non cambierà i fatti del conflitto, ma piuttosto renderà l’occupazione più terroristica”. “L’accordo non serve la causa palestinese e incoraggia l’occupazione a negare i diritti del popolo palestinese”, ha dichiarato il movimento islamista palestinese Hamas.

Qui l’originale

Tags:
donald trumpemirati arabiisraelepace medio oriente
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
SINDONE 3D
Lucandrea Massaro
L'Uomo della Sindone ricostruito in 3D. I Vangeli raccontano la v...
2
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
3
LIBBY OSGOOD
Sandra Ferrer
Libby Osgood, la scienziata della NASA diventata suora
4
Tzachi Lang, Israel Antiquities Authority
John Burger
Un'iscrizione che riporta “Cristo nato da Maria” ritrovata in un'...
5
ARCHANGEL MICHAEL
Gelsomino Del Guercio
La preghiera di protezione contro gli spiriti maligni a San Miche...
6
NIEBO
Sergio Argüello Vences
La notte in cui ho parlato con mio cugino in cielo
7
ST JOSEPH,THE WORKER CARPENTER, JESUS,CHILDHOOD OF CHRIST
Philip Kosloski
L'antica preghiera a San Giuseppe che non ha mai fallito
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni