Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
domenica 09 Maggio |
Santa Louise de Marillac
home iconNews
line break icon

Riappare dopo 10 anni l’immagine della Madonna di Guadalupe a Monterrey

MONTERREY

Twitter | @mtygob

Jaime Septién - pubblicato il 08/08/20

Erano dieci anni che era scomparsa dal luogo in cui nel 1990 San Giovanni Paolo II l’aveva benedetta nella sua seconda e ultima visita alla città messicana di Monterrey, nello Stato settentrionale di Nuevo León.

Nessuno sapeva dove fosse dopo che l’uragano “Alex” se l’era portata via tra i suoi venti e la sua pioggia. Le autorità l’avevano cercata con lo scanner, e non era una piccola struttura metallica, ma una statua di metallo alta dodici metri e larga tre della Vergine Maria nella sua invocazione di Guadalupe, la “morenita” tanto amata da Papa Wojtyła.

L’ha trascinata via “Alex”, l’ha scoperta “Hanna”

È passato del tempo, e la gente ormai la dava per persa. Si era spezzata? Era caduta sul letto del vicino fiume Santa Catarina, che si riempie d’acqua solo quando si verifica questo tipo di eventi a Monterrey? Questa ipotesi era la più plausibile. Dove poteva essere?

MONTERREY
Twitter | @mtygob

Per chi non li ha mai sperimentati, è difficile conoscere la forza dei venti di un uragano. “Alex”, che ha colpito Monterrey nel giugno 2010, spazzava via tutto fino a 175 chilometri all’ora.

È stato un uragano di categoria 2, che ha provocato 51 morti in America Centrale e poi nel Sud del Texas e nel Nord del Messico.

Quasi dieci anni dopo, il 26 luglio, le strade di Monterrey sono state inondate dall’uragano “Hanna”, già declassato a tempesta tropicale. I venti sono stati deboli, ma la pioggia intensa.

MONTERREY
Twitter | @mtygob

Secondo i resoconti delle autorità della Protezione Civile, sono caduti a Monterrey fino a 564 millimetri di pioggia in 48 ore, circa l’80% della pioggia che cade in tutto l’anno nella città, la terza più grande del Messico.

  • 1
  • 2
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
TAMING TRIPLETS
Annalisa Teggi
Resta incinta mentre era già incinta: sono nate 3 bimbe e stanno ...
2
PRAY
Philip Kosloski
Come sapere se la vostra anima ha subìto un attacco spirituale?
3
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
4
Gelsomino Del Guercio
Gesù e la lettura del Vangelo. Così Celentano “converteR...
5
Web católico de Javier
Aneddoti che raccontano l’umorismo di Padre Pio
6
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
7
Mar Dorrio
Come trarre profitto spirituale dai momenti negativi?
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni