Aleteia logoAleteia logoAleteia
lunedì 15 Aprile |
Aleteia logo
Stile di vita
separateurCreated with Sketch.

Sesso che rende felici vs sesso che danneggia

COUPLE

Bogdanhoda - Shutterstock

Orfa Astorga - pubblicato il 05/08/20

Rapporti di dialogo, donazione, accettazione, significato, amore o al contrario di uso, possesso, egoismo, potere, inganno, immoralità, dipendenza, violenza

Nel consultorio ho affrontato casi di frustrazione nella vita sessuale di coppie che riferendosi alla questione ricorrono all’espressione “fare l’amore”.

Esistono sicuramente delle disfunzioni della sessualità da affrontare e curare, ma è bene chiarire l’errata interpretazione del fatto che l’“amore si fa”, quando ciò che è vero è che nei rapporti intimi l’amore umano “è”.

“È” quando nei rapporti intimi compare l’incarnazione trasparente, nobile e dedita della persona innamorata che può essere dono di sé e accettazione dell’altro. Quando si offre una vera compagnia che nasce dall’onestà contenuta in una relazione trasparente in parole e opere, come sfondo di un’intenzione amorevole incarnata.

Quando mediante l’amore le persone posseggono se stesse per donarsi con ciò che è proprio della loro natura. E quando per la nostra dinamica più eccellente – l’amore – nulla ci dà tanta dignità quanto saperci e sentirci amati.

Per questo nell’espressione della sessualità l’amore autentico si basa sulla conoscenza dei nostri errori e delle nostre debolezze, per sforzarci di anteporre la predilezione della persona amata e l’unione con lei alla tentazione di trasformarla in possesso sottomesso a un io insaziabile.

L’amore “è” quando:

  • Il sesso si vive all’interno del matrimonio ed è responsabilmente aperto alla vita.
  • L’amore che si prova per l’altro nasce dal giusto amore per se stessi.
  • Le persone sono del tutto impegnate nel loro essere senza confondere il piacere legittimo dell’intimità conquistata con la sola passione dell’amore.
  • Si tratta il corpo del coniuge secondo ciò che è conforme alla condizione e alla dignità della sua persona.
COUPLE, BED, LOVE
fotosparrow | Shutterstock

Nel tenebroso rovescio della medaglia, quando l’amore “si fa” e basta, anziché una manifestazione trasparente il corpo è l’occultamento della persona.


WITHERED FLOWERS,

Leggi anche:
Cari giovani, di sesso si vive ma si può anche morire!

Si agisce allora in base allo spirito della doppiezza, con la finta manifestazione amorosa del corpo come strumento di potere e inganno.

Appare presto un impulso carnale disordinato, incontrollabile ed esagerato, mostrando le intenzioni disoneste, come quando:

  • Si cercano rapporti sessuali al margine di un vero impegno per la vita.
  • La sessualità obbedisce più a impulsi e fantasie che alla realtà di una dedizione personale.
  • Si cerca solo la compiacenza, “cosificando” il proprio corpo e quello dell’altra persona.
  • Nei rapporti si cercano innanzitutto sensazioni intense con il più profondo egoismo, senza contare se si realizzano contro natura.

Nell’avidità nei confronti del corpo altrui, le relazioni sono sempre un monologo, anche quando uomo e donna vi partecipano volontariamente.

E in queste circostanze si forma la spirale della lussuria.

KRYZYS SEKSUALNOŚCI
Dragana Gordic | Shutterstock

La persona è allora mossa sempre più dai piaceri carnali, senza essere capace di pensare alle conseguenze o alla moralità delle sue azioni.

E questo perché si è legato da una forte catena i cui gli anelli sono il peccato, l’immoralità, la mancanza di libertà… la dipendenza.

Il lussurioso in genere nasconde le sue intenzioni di appropriazione e dominio dell’altro con una studiata maschera di gentilezza e onestà.

Una volta catturata la preda, però, apre facilmente al porta ai fantasmi del sospetto, della sfiducia e della paura. La cosa peggiore è quando mostra il suo volto patologico di violenza disposta all’oltraggio e all’umiliazione.

Paradossalmente, le persone in questa condizione fanno di tutto per soddisfare i propri impulsi, mentre mostrano una grave assenza di virtù, che le rende incapaci di amare con la vera forza. Da ciò deriva la loro codardia di fronte all’impegno e alle conseguenze delle loro azioni.

Quando l’amore “è” non serve la maschera della menzogna, perché le persone si amano davvero e conoscono l’immenso valore del significato personale della comunicazione mediante il corpo.

E sono immensamente felici.

Tags:
sessosessualità
Top 10
See More