Ricevi Aleteia tutti i giorni
Solo le storie che vale la pena leggere: leggi la newsletter di Aleteia
Iscriviti!
Aleteia

Il sacerdote che riscatta i bambini dalle discariche delle Filippine

Pe. Mathieu Dauchez
Condividi

Li aiuta a vedere la loro dignità personale come figli di Dio e a ottenere nuove e migliori prospettive di vita

Padre Mathieu Dauchez è francese ma lavora a Manila, nelle Filippine, come responsabile della fondazione ANAK-Tnk, che si dedica ai bambini bisognosi di una delle zone più povere della capitale del Paese.

La fondazione accoglie bambini che vivono abbandonati in strada e bambine costrette a prostituirsi. Il sacerdote e i volontari arrivano a cercarli nelle discariche, dove provano a trovare qualcosa da mangiare. È frequente che questi bambini, se non vengono aiutati, cadano vittime della droga e del crimine.

L’ANAK-Tnk li aiuta a prendere coscienza della loro dignità personale come figli di Dio e a ottenere nuove e migliori prospettive di vita. La vita di preghiera è fondamentale nel progetto. Il nome della fondazione significa “figlio” (anak) e “ponte per l’infanzia” (tnk è l’abbreviazione di “tulay ng kabataa” nella lingua tagalog, la più parlata nelle Filippine).

Il lavoro di padre Mathieu è stato messo in luce, oltre che dalla visita di Papa Francesco, anche da un tweet del 2018 diventato virale di padre Patxi Bronchalo, della diocesi spagnola di Getafe, che ha postato sul suo profilo:

“Questo non esce mai sulla stampa.. Impressionante il lavoro di questo sacerdote, che si prende cura dei bambini delle discariche di Manila. Per favore, aiutatemi a condividere questo post perché venga conosciuto. Grazie di cuore”.

 

 

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni