Ricevi Aleteia tutti i giorni
Iscriviti alla newsletter di Aleteia, il meglio dei nostri articoli gratis ogni giorno
Iscriviti!
Aleteia

Federica e Maria Pia, gemelle cieche fin dalla nascita si laureano lo stesso giorno

FRIENDS,
oleschwander | Shutterstock
Condividi

22 anni originarie di Trani, hanno discusso la tesi lo stesso giorno. Federica è una cantautrice e Pia è una scrittrice. Congratulazioni, dottoresse!

Mazzi di fiori, coriandoli colorati sospesi in aria, espressioni felici e sorprese, abiti lunghi e luccicanti. Così Federica e Maria Pia Paradiso sono ritratte insieme in foto il giorno della loro laurea. La storia è stata raccontata su Facebook dalla pagina Non Vedo che Bari e leggendola mi è tornata in mente una canzoncina che le mie cuginette tra loro coetanee cantavano da piccole in sincrono: “sorelle, gemelle, amiche per la pelle!”. Ed è davvero così per Maria Pia e Federica, 22enni gemelle di Trani cieche fin dalla nascita, dottoresse entrambe in Scienze Turistiche che hanno conseguito il titolo lo stesso giorno, lo scorso 21 luglio. Doppia festa per mamma Nicoletta, papà Nino, i fratelli Francesca e Giuseppe e tutti gli amici delle ragazze che le hanno incoraggiate e sostenute a superare gli ostacoli attraverso l’apprendimento del sistema di lettura e scrittura tattile Braille (Repubblica).

L’amore per la musica e la poesia

Maria Pia ha discusso una tesi in Storia dell’architettura dal titolo: “L’architettura barocca meridionale: itinerari nel barocco salentino e siciliano”. Federica in Sociologia del turismo: “La dimensione sociale del turismo: il sistema turistico in Puglia”. Le sorelle non hanno in comune soltanto il percorso accademico ma anche l’amore per la musica e la poesia. Chissà se queste due passioni saranno state loro d’aiuto nei momenti di stanchezza, prova, difficoltà. Certamente in due non si saranno mai sentite spaesate, come invece spesso accade soprattutto durante i primi anni accademici. L’una colonna dell’altra, in quel legame unico e speciale che lega i gemelli.

Federica è una cantautrice e Pia è una scrittrice e poetessa, inizialmente sognavano di iscriversi la prima alla facoltà di Giurisprudenza e la seconda a quella di Teologia. Sono finite insieme a Scienze Turistiche, forse anche per un’altra passione che hanno in comune e che rafforza la loro sintonia. Sono tutte e due degustatrici professionali d’olio extravergine d’oliva e fanno parte dell’elenco dei soci fondatori dell’associazione Talenti del Gusto.

La forza di Federica e Pia

Per vincere le grandi sfide è necessaria tenacia e determinazione ma anche qualcosa a cui aggrapparsi quando il gioco si fa duro e la meta sembra irraggiungibile. Invece un giorno, tutto a un tratto, ci si accorge che la fatica e le lacrime spese sono ormai un vecchio ricordo perché il traguardo finale è stato raggiunto. Congratulazioni, dottoresse!

Per non aver mollato, per aver perseverato, per essere senza volerlo un esempio per tutti noi che spesso desistiamo al primo intoppo. Hanno scritto bene i curatori della pagina Non Vedo che Bari:

Il loro percorso racconta in modo esemplare come la vita sia una sfida sempre da vincere. La loro forza invita tutti noi ad affrontare la nostra quotidianità con il sorriso, guardando sempre alla bellezza che è nel mondo.

Dalla pagina di Non vedo che Bari oggi vi raccontiamo una storia straordinaria. Federica e Pia Paradiso sono due…

Geplaatst door Non Vedo che Bari op Woensdag 22 juli 2020

 

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni