Aleteia logoAleteia logoAleteia
sabato 13 Aprile |
Aleteia logo
Chiesa
separateurCreated with Sketch.

Il Papa le telefona. E insieme creano la “Giornata di Preghiera per Francesco”

suor-angela-bilegue.jpg

Angele Bilegue - Youtube

Angela Bilegue.

Gelsomino Del Guercio - pubblicato il 27/07/20

E' accaduto ad una suora laica di origini camerunensi, Angela Bilegue, che ha ricevuto una inaspettata chiamata dal pontefice. Da lì è nata una iniziativa ogni 13 del mese

“Pronto, sono Papa Francesco”, inizia così la telefonata che Bergoglio ha fatto ad Angela Rachel Bilégué, camerunense trasferitasi a Roma ormai da 9 anni, quando ha iniziato un’esperienza di vita religiosa in una comunità, dove ha sentito “la chiamata nella chiamata” ad impegnarsi con i giovani, cercando di offrire loro una guida per aiutarli a trovare un senso nella loro vita.

Dalla Talità Kum alla lettera al Papa

Cinque anni fa l’idea di fondare un gruppo dedicato proprio ai giovani, “Talità Kum”, un gruppo di orientamento vocazionale nato su Facebook con la pagina “Talità Kum: raduni cattolici per singles a Roma”, partorito grazie all’impegno profuso nella Pastorale giovanile della diocesi di Roma, il percorso nell’Ordo virginum e lo studio nell’Università Lateranense che a settembre le permetterà di ottenere un dottorato in teologia morale, dopo quello in filosofia che è già nel suo curriculum con la tesi “La formazione della coscienza del giovane contemporaneo” nata dopo il Sinodo dei giovani (Agensir, 25 luglio).

«Ho scritto una lettera al Papa – dice Suor Angela, come la chiamano i tanti giovani che l’hanno conosciuta a Roma – dove gli ho raccontato tutto quello che faccio con i giovani. Gli ho scritto anche per ringraziarlo e gli ho raccontato un po’ la mia situazione».

La telefonata con il Papa

Il Papa l’ha richiamata, ma trovando il telefono spento, le ha lasciato un messaggio in segreteria, annunciandole che l’avrebbe richiamata. E ha mantenuto la promessa. Dopo un paio di giorni, Francesco ha contattato Angela.

«Mentre parlavamo al telefono ho avuto un’ispirazione, mi è venuta l’idea di creare un gruppo di preghiera per Papa Francesco e gliel’ho detto immediatamente. Mi ha risposto “brava, veramente ho bisogno, fallo questo gruppo di preghiera“».

La Giornata per Francesco

Così Angela, assieme ai giovani del gruppo Talità Kum, ha organizzato la “Giornata di preghiera per Papa Francesco”, fissata per il 13 di ogni mese. Infatti, il pontefice il giorno 13 dicembre è diventato sacerdote, il 13 marzo è stato eletto Papa ed inoltre è un numero che fa pensare alla Madonna di Fatima, apparsa il 13 maggio.

«L’intenzione è quella di dedicare un’intera giornata al mese a Papa Francesco, coinvolgendo tutti in diversi modi: nel sacrificio, nel digiuno e nella preghiera», conclude la Bilegue. La prima giornata c’è stata il 13 luglio 2020.




Leggi anche:
Perché Papa Francesco ha telefonato all’ospedale di Pesaro?




Leggi anche:
La suora 90enne e la telefonata del Papa: “E’ un segno, è il momento di convertirsi”


POPE FRANCIS NUNZIA MATTERA

Leggi anche:
La commovente telefonata tra il Papa e la donna di Ischia malata di cancro (VIDEO)




Leggi anche:
Don Nicola: mi ha telefonato il Papa, voleva sapere come affrontiamo il coronavirus

Tags:
papa francescopreghieratelefonata
Top 10
See More